Lucertulas
In occasione dello streaming dell'ultimo videoclip "A Good Father", Stefano Pifferi ripercorre la carriera del dirompente power trio
Il caso Cile: Follakzoid, Holydrug Couple e La Hell Gang
Uno sguardo sulla psichedelia in salsa krauta che sta uscendo da uno dei paesi apparentemente "meno rock" del mondo ma di sicuro molto vicino alle stelle
Focus: Andy Stott
Sguardo a 360° gradi sulla vita e le produzioni di Andy Stott sia in veste solista che all'interno del duo Millie & Andrea. Non solo techno dub
To Rococo Rot. Il nuovo album in esclusiva streaming
Il ritorno “alle origini” con l'inedito contributo di Arto Lindsay e il solito intarsio di post-rock, kraut, dub e techno nel nuovo album del trio tedesco
Punti di (ri)partenza. Intervista agli Slowdive
"La stampa musicale inglese non ci ha visti di buon occhio. In America andò meglio e ci divertimmo molto a fare concerti. Ci siamo anche finanziati da soli il nostro ultimo tour, perché avevamo un’etichetta di merda, la Creation"
New Producer: Lurka
"Similmente agli Akkord, Lurka decostruisce elementi del continuum per creare un proprio tetro immaginario fatto di precisi incastri ritmici su bpm differenti, pause e un trattenuto senso antemico" (Edoardo Bridda)
giu
24
2014

A Sunny Day in Glasgow

Sea When Absent (Lefse)

di Stefano De Stefano
Dream pop complesso e stratificato, che flirta con i suoi territori limitrofi. Rispolverare i canovacci dei primi anni Novanta e arricchirli con la propria imponente personalità sonora.
apr
01
2014

Kyoka

is (Is Superpowered) (Raster Noton DE)

di Alessandro Pogliani
Supportata da un inedito duo di produttori Raster-Noton, la musicista giapponese porta una ventata di aria fresca nella scena techno-glitch berlinese.
giu
08
2014

Fedora Saura

La via della salute (Pulver Und Asche)

di Fabrizio Zampighi
Gli obiettivi sono ambiziosi e sfociano in una musica a metà strada tra “popolo” e avanguardia, che perde in termini di potenza di messaggio quello che guadagna in intelligenza musicale

Massive Attack - live report

Auditorium Parco della Musica, Roma, 8 luglio 2014

di Andrea Macrì
Nella cornice della Cavea dell'Auditorium di Roma, i Massive Attack guidati da Robert "3D" Del Naja portano in scena uno spettacolo che viaggia tra alti e bassi: da un lato la maniera, dall'altro una band che, quando si accende, sa regalare ancora brividi
giu
25
2014

Alessandra Novaga

La chambre des jeux sonores (Setola Di Maiale)

di Christian Panzano
La sperimentazione è sostenuta da piccole iterazioni plastiche in cui si cerca un sensibilità groove-tattile e il carattere risiede nella capacità di attrarre al timbro. La voglia di eludere le strutture “giocando” con la Fender è solo un orlo di tessuto molto più luminoso di quello che si potrebbe intravedere in superficie
apr
01
2014

Ugostiglitz

Ugostiglitz EP (Autoprodotto)

di Christian Panzano
Basso e chitarra sbrodolano giri corposi e un sano hard psichedelico pigia fino a chiudere in fuzz, heavy swamp e rhythm: l'omonimo EP degli Ugostiglitz è efficace ed essenziale.
giu
09
2014

Alexis Taylor

Await Barbarians (Domino)

di Marco Braggion
Seconda prova solista per l'ex leader e vocalist degli Hot Chip. Un bel viaggio su atmosfere soul che non sposta di molto l'asticella su quanto già detto con il gruppo, ma conferma la buona capacità di scrivere melodie e di guardare avanti, con un piede nella tradizione arty-pop e un'altro nella costruzione sopraffina di ballad.
lug
02
2014

Kein

In Bloom (Audiobulb Records)

di Christian Panzano
Primo full-length dopo due extended plays, per l'italiano Kein, artista che bazzica l'idm con un occhio alla performing art
giu
24
2014

Kitten

Kitten (Elektra)

di Riccardo Zagaglia
Kitten, l'album d'esordio dell'omonima band americana capitanata da Chloe Chaidez, rischia di passare inosservato pur essendo un discreto disco pop.
apr
07
2014

Jonathan Richman

No Me Quejo De Mi Estrella (Munster Records)

di Marco Boscolo
Un disco memorabile (a firma Modern Lovers) in carriera, negli ultimi anni il cantatuore americano si è infatuato dello spagnolo e del flamenco. Con risultati dubbi...
mag
09
2014

Sprained Cookies

Drifted On A Oaken Mirror (29 Records)

di Enrica Selvini
La compagine romana, pur muovendosi entro coordinate già battute, dimostra ottima personalità sia nei momenti più evocativi, sia in quelli più debitori verso un certo revival garage rock.
lug
15
2014

Morrissey

World Peace Is None Of Your Business (Harvest)

di Nino Ciglio
Il decimo album solista di Morrissey innalza l’asticella delle prestazioni più in alto rispetto a molti dischi precedenti, tingendosi di nostalgia, (auto)ironia, polemica, romanticismo e un ritorno di fiamma per la semplice canzone pop.
giu
18
2014

Tempelhof, ...

Hoshi (Hell Yeah)

di Elia Galli
"Hoshi" è il frutto della collaborazione tra Gigi Masin, storico musicista veneziano, e i Tempelhof, duo elettronico mantovano. Quarantacinque minuti di visioni rarefatte tra la nebbia e l'oceano, di raggi di luce sintetica dopo la tempesta.
mar
04
2014

Posse

Soft Opening (Autoprodotto)

di Stefano De Stefano
Al netto delle esagerazioni di Pitchfork, questo trio di Seattle tira fuori un album confezionato in modo grossolano e senza troppe pretese, se non quella di rifarsi a gente come Yo La Tengo o Pavement.
lug
01
2014

OOIOO

Gamel (Thrill Jockey)

di Andrea Murgia
Sonorità giocose e incalzanti che a tratti ricordano il progetto Yamasuki di Daniel Vangarde, ma che nascondono in realtà complessi scambi armonici e ritmici: la classica pillola edulcorata, cavallo di Troia per portare profondità laddove sembra si nasconda solo frivolezza. Registrato quasi totalmente in presa diretta, "Gamel" è di gran lunga il miglior lavoro del collettivo giapponese, sicuramente il più stimolante e ispirato.
apr
09
2014

Te/DIS

Comatic Drift (Galakthorrö)

di Marco De Baptistis
Te/DIS è la nuova scoperta della label tedesca Galakthorrö, dedita a sonorità industrial e angstpop. Progetto intriso di un oscuro nichilismo oltranzista.
giu
10
2014

Plastikman

EX (Mute)

di Elia Galli
Richie Hawtin torna come Plastikman. Undici anni dopo "Closer", su Mute Records, esce "EX".
mag
13
2014

Club Voltaire

The Escape Theory (Lafleur)

di Marco Frattaruolo
Il cannocchiale puntato verso la lontana terra d'Albione, patria dei giganti Kinks, degli spigolosi Oasis, dei più sprizzanti Blur e di mostri sacri come Beatles e Rolling Stones. Loro sono i Club Voltaire
14 - 10 lug10 - 7 lug7 - 6 lug

News

Tutto pronto per UNALTROFESTIVAL 2014 a Milano e a Bologna

Album

SA TV

Magazine

Playlist

Libri

Cinema

Jersey Boys

Clint Eastwood

Eastwood racconta la storia di Frankie Valli e dei Four Seasons, tratta da un musical di Broadway dallo stesso nome. Roc...

Articoli

rubrica

Gimme Some Inches #50

Gimme some inches

Questo mese allunghiamo lo sguardo su vinili grossi e piccoli, nastri e digitali per Gazebo Penguins, Johnny Mox, Gli Putridissimi, Panzanellas, Alien Whale, System Hardware Abnormal, Luca Sigurtà, Believer/Law, Shallow Sanction,...