Black Origami
mag
19
2017

Jlin

Black Origami

Planet Mu Records

Juke / Footwork
Precedente
AZD Actress - AZD
Successivo
Feist – Pleasure Feist - Feist – Pleasure

Info

In uscita a maggio 2017, Black Origami è l’atteso ritorno della footwork producer Jlin che segue a due anni di distanza l’esordio Dark Energy. Il disco si avvale di ospiti illustri come William Basinski e Holly Herndon (già ospite del debutto), ma anche di musicisti come Fawkes (Halcyon Veil) e il rapper di Cape Town Dope Saint Jude.

«Comporre è come fare origami», racconta Jlin nella press release, «si tratta solo di sostituire la carta con i suoni. Ho scelto questo titolo – Black Origami – perché, come accadeva in Dark Energy, continuo a trarre ispirazione dall’oscurità e dalla blackness». Il disco è stato, inoltre, influenzato dalla recente esperienza con Avril Stormy Unger, ballerino con il quale l’artista ha collaborato per la performance commissionata dall’Unsound di Cracovia del 2015 («il movimento ha giocato un ruolo primario nel disco. Carbon 7 è decisamente ispirata da come Avril si muove e danza. I nostri ritmi sono così sincronizzati che la cosa, a volte, ci spaventa»).

Ad anticiparlo, il brano Nyakinyua Rise, condiviso per lo streaming il 14 marzo 2017.

di Edoardo Bridda

Widget

Altre notizie suggerite