English Tapas
mar
03
2017

Sleaford Mods

English Tapas

Rough Trade

Post-punk
Precedente
The Tourist Clap Your Hands Say Yeah - The Tourist
Successivo
A Script For Machine Synthesis Hecker - A Script For Machine Synthesis

Info

In uscita il 3 marzo 2017, English Tapas è il nuovo album degli Sleaford Mods, ovvero la formazione post-punk composta da Jason Williamson (parole) e Andrew Fearn (musica). Registrato ai West Heath Garage studios di Steve Mackey (Pulp), a Londra, il disco segue l’EP T.C.R. pubblicato ad ottobre 2016 e recensito su queste pagine da Andrea Macrì, e l’album Key Markets.

«Andrew è entrato in un pub a caso e ha visto “English Tapas” scarabocchiato sul bordo del menù», racconta Jason Williamson nel comunicato stampa. «Questo bellissimo accoppiamento di parole (composto da mezza scotch egg, una ciotola di patatine, sottaceti e una mini pork pie), la dice lunga su questo posto del cazzo: è commedia, è accontentarsi, è ignorante e, soprattutto, è merda».

L’album esce in edizione limitata in vinile rosso, CD, download e in 150 copie in cassetta. I primi 1.000 preordini del vinile includono un 7” con la traccia esclusiva Big Trouble In Little Costa, un booklet con foto inedite di Simon Parfrement commentate dagli Sleaford Mods, un pacchetto di Rizla kingsize e un sottobicchiere per birra. All’inizio del 2017 uscirà inoltre Bunch of Kunst, un film di Christine Franz che ripercorre l’ascesa della band dai pub agli stadi («This documentary film is the perfect antidote to those sexy, racy, rocknroll yawns most bands hide behind. We are indeed A Bunch of Kunst» dice Jason Williamson). Gli Sleaford Mods saranno in Italia per quattro date per promuovere English Tapas tra Milano, Torino, Bologna e Roma. Su SA trovate infine un monografico a loro dedicato scritto da Stefano Pifferi.

di Edoardo Bridda

Altre notizie suggerite