I migliori album del 2015 per gli addetti ai lavori

Volenti o nolenti le classifiche di fine anno sono uno degli appuntamenti con cui chiunque traffichi con la musica si deve confrontare. Noi di Sentireascoltare quest’anno stiamo tentando di “variare” l’offerta, non solo con le nostre scelte degli album migliori dell’anno, ma anche con una selezione dei migliori 100 brani del 2015 e, infine, con alcune classifiche degli addetti ai lavori. Una serie di personaggi che ruotano intorno alla musica a vario titolo (promoter, discografici, musicisti, giornalisti, ecc.) e che stimiamo come persone, prima ancora che come “ascoltatori”, si è offerta di fornirci i propri 10 titoli dell’anno, con tanto di breve descrizione e/o motivazione. Prendetela come una curiosità che ci permetterà di scavare più a fondo nei gusti, anche segreti, dei prescelti, ma anche come una ulteriore guida all’ascolto nel mare magnum delle uscite del tecno-evo fornita da chi con la musica, a vario titolo, ci vive.

Di seguito potete consultare la lista, che vi rimanderà alle schede che abbiamo dedicato a Onga di Boring Machines, Jukka Reverberi (Giardini di Mirò, Crimea X, Spartiti insieme a Max Collini), Chris Angiolini (deus ex machina dietro Bronson, Hana-bi, Transmissions Festival ecc), Rossana Savino (ufficio stampa Pitbellula) e Marco Parente. Attiveremo i collegamenti ipertestuali man mano che metteremo online le varie classifiche:

and more tba…

 

21 dicembre 2015
21 dicembre 2015
Leggi tutto
Precedente
Indie & dintorni: le migliori cassette del 2015 Indie & dintorni: le migliori cassette del 2015
Successivo
I migliori 50 album del 2015 per sentireascoltare I migliori 50 album del 2015 per sentireascoltare

Altre notizie suggerite