Nigel Godrich (UK)

Biografia

Nato a Westmister il 28 febbraio 1971, figlio di un supervisore della BBC, Nigel Godrich è uno dei produttori britannici più interessanti e poliedrici emersi dagli anni Novanta. Interessato sin da adolescente alla fonìa, frequenta la School of Audio Engineering e diventa assistente allo studio Audio One.

I primi album su cui lavora lo vedono partecipare come assistente di registrazione. Compare, tra l’altro, nei crediti di Scandalo di Gianna Nannini (1990), di Superstition di Siuxsie and The Banshees (1991), prima di conoscere i Radiohead tramite John Leckie, chiamato dalla band per lavorare sull’EP My Iron Lung e su The Bends. E proprio dal 1994 che Godrich diventerà col tempo il “sesto Radiohead”, producendo tutti i lavori della band di Oxford, tutti i lavori solisti di Thom Yorke, quelli degli Atoms For Peace (di cui è membro effettivo, così come del progetto Ultraìsta) e nel disco Junun di Jonny Greenwood. Particolarmente sentite sono state le registrazioni di A Moon Shaped Pool dei Radiohead, durante le quali Godrich ha perso suo padre.

Negli anni ha collaborato (tra i tanti) con Travis, Beck, Paul McCartney, The Flaming Lips, Grandaddy, The Divine Comedy, Charlotte Gainsbourg, Air, Gnarls Barkley.

Leggi tutto

Altre notizie suggerite