Perfume Genius (US)

Biografia

Dietro al moniker Perfume Genius si nasconde Mike Hadreas, songwriter originario della Grande Mela, attivo dal 2009, che deve all’isolamento nella piccola Everett, Washington, la genesi della sua poetica. Come Antony, anche Hadreas ha nel pianoforte lo strumento d’elezione e nella facilità melodica, spesso fragile ed evocativa, la principale cifra compositiva.

Il colpo giusto è un singolo, Mr. Peterson, che parla di pedofilia e suicidio in ambito scolastico. È il viatico per un album, Learning (2010), che lo farà notare da tutto il mondo indie oltreoceano. Il secondo full length, Put Your Back N2 It, arriva in apertura di 2012. Entrambi durano attorno alla mezzora, ammantati di una bellezza costruita più per sottrazione che per accumulo, ma nel secondo album le atmosfere si fanno più variegate e ci si apre anche in parte al rock propriamente detto. Sullo sfondo si intravvedono anche ascolti classici, un interesse verso l’elettronica minimale e rumorismi di fattura organica.

Il terzo disco, Too Brightesce nel 2014 e anticipato dal singolo e videoclip Queen. Co-prodotto dallo stesso musicista assieme a Adrian Utley dei Portishead, ospita anche John Parish. Tra riferimenti ai Suicide, all’ultimo Scott Walker, ma con un piglio sempre glam, il disco segna un passaggio nella scrittura e nella carriera di Mike Hadreas: “su tutto”, scrivevamo in sede di recensione, “aleggia una rabbia trattenuta, meditata e scelta come via espressiva, come se dopo avere sputato la propria psicanalisi personale nei primi due dischi, ora Mike Hadreas abbia trovato la quadratura e la fiducia definitiva nei propri mezzi”.

Ad anticipare il nuovo disco è Slip Away, brano pubblicato il 21 marzo  2017 da cui viene estratto anche un videoclip diretto da Andrew Thomas Huang. Il quarto album, No Shape, esce il 5 maggio 2017. Produzione diversa (Blake Mills) e un suono più luminoso e stratificato. Come scriviamo in sede di recensione, la qualità delle composizioni e il lavoro sulle texture sonore lanciano definitivamente l’artista americano come uno degli autori pop in senso lato più interessanti della sua generazione: “Mike Hadreas si è finora rifugiato sotto al moniker Perfume Genius per sfuggire alle proprie paure: adesso ha iniziato un processo artistico complesso, profondo e appagante per vestire questo personaggio di abiti iconici che possono definire una stagione”.

Leggi tutto

Altre notizie suggerite