Real Estate (US)

Biografia

I Real Estate sono un gruppo originario di Ridgewood, New Jersey, formato nel 2008 dal cantante e chitarrista Martin Courtney assieme al chitarrista Matt Mondanile, al bassista Alex Bleeker e al batterista Etienne Pierre Duguay. Il debutto omonimo risale al 2009 (pubblicato tramite l’etichetta Woodsist) e presenta una formula costituita da un sound che “si riconcilia con il pop”, come scrive Andrea Napoli nella relativa recensione: “fate conto una versione surf/exotica dei Clean, fra tempi lenti, chitarre riverberate e voci serafiche tra Beatles, Beach Boys e Todd Rundgren. Real Estate viene accolto da numerosi giudizi positivi, soprattutto da Pitchfork Media, che gli assegna immediatamente un Best New Music. A seguito della buona accoglienza ricevuta all’esordio, la band firma nel 2011 con Domino Records, che pubblica il secondo album Days, dato alle stampe il 18 ottobre dello stesso anno. Anche Days raccoglie subito critiche entusiastiche, rafforzate dalla partecipazione del gruppo ad alcuni importanti festival internazionali, tra i quali il Coachella Festival e il Pitchfork Music Festival a Chicago. Ancora un “sixties-pop chiaroscurale”, ci dice Stefano Pifferi nella recensione dedicata, “dal retrogusto ora amarognolo (vedi alla voce Green Aisles) ora pienamente aperto e solare come in It’s Real, […] a dimostrare l’attrazione per una forma-canzone compiuta, priva di limitazioni temporali, a tutto tondo sia per referenti (non più e non solo Beach Boys, insomma) che per immaginario sfocato e nostalgico (le reminiscenze dell’adolescenza nella suburbia con tutto il corollario di esperienze)”.

Nel 2013, i Real Estate annunciano l’arrivo del terzo lavoro. Attraverso alcune foto pubblicate sul profilo Instagram del gruppo, viene reso noto il titolo del primo singolo, Talking Backwards, disponibile sul sito ufficiale. L’album arriva il 3 marzo 2014 ancora via Domino, col titolo di Atlas: una formula che ricalca ancora le prove precedenti, come ci spiega Giulia Antelli in sede di recensione: “i Real Estate continuano a fare quello che gli viene meglio, ovvero scrivere piccole perle di pop/folk semplice e minimale, placido e legato allo scorrere del tempo. Un tempo tutto personale e strettamente connesso alla memoria, ricorsivo ma quanto mai gustoso. […] Atlas è infatti la prova che i Real Estate hanno ormai raggiunto la maturità per capire cosa sono e cosa vogliono. Parliamo di una band il cui unico scopo continua ad essere quello di immergersi nella musica che più ama, riproponendo un spettro di riferimenti che, al solito, omaggia i Beach Boys e tutta la spensieratezza del surf-pop degli anni ’60, il rock della Bay Area e quell’estetica geek che aveva fatto già la fortuna dei Weezer.

Il 30 luglio 2014 viene pubblicato il video di Had To Hear, secondo singolo estratto da Atlas: il clip – diretto da Richard Law – è stato girato a giugno mentre la band era in tour a Mexico City, e diffuso sul canale YouTube ufficiale. Il 12 agosto 2014, la band suona al Contronatura Festival di Guagnano a Lecce, mentre due anni più tardi, alla fine di maggio 2016, mentre la formazione è ancora una volta in tour, viene comunicato ufficialmente l’avvicendamento tra Matt Mondanile con Julian Lynch. Lynch subentra come nuovo chitarrista della band, mentre Mondanile continuerà a dedicarsi al già ben avviato progetto Ducktails. A un giorno dal dispaccio via Facebook, i Real Estate inaugurano dal vivo la nuova line up con un concerto al Barby Club di Tel Aviv.

Leggi tutto

Altre notizie suggerite