Terraforma 2017

Dal 23 giugno al 26 giugno 2017

Precedente
Primavera Sound Festival 2017 Primavera Sound Festival 2017
Successivo
Unsound 2017 Unsound 2017

Info

Si svolge dal 23 al 26 giugno 2017, all’interno della consueta cornice di Villa Arconati (Milano), la quarta edizione di Terraforma, festival internazionale di musica dedicato alla sperimentazione artistica e alla sostenibilità ambientale, prodotto da Threes in collaborazione con Fondazione Augusto Rancilio.

In line up figurano: il co-fondatore della leggendaria etichetta tedesca Kompakt, Wolfgang Voigt, con il suo progetto GAS che unisce minimalismo e romanticismo nell’astrazione di una foresta immaginaria, e porta un nuovo album dal vivo dopo 17 anni; il pioniere della scena dubstep inglese Mala, anche noto come Digital Mystikz; il produttore romano Francesco De Bellis in arte L.U.C.A., artista del mixtape che si muove tra colonne sonore della tradizione italiana e library music; la musicista e artista visuale newyorkese Aurora Halal con la sua techno sognante e futuristica; il trombonista, manipolatore del suono e guru del mastering berlinese Rashad Becker, autore di suoni liquidi e dissonanti sulla PAN di Bill Kouligas.

I nuovi artisti in programma si aggiungono ai già annunciati Andrew Weatherall, eclettico produttore inglese; la pianista e compositrice statunitense Suzanne Ciani, il progetto Arpanet di Gerald Donald (Drexciya, Dopplereffekt) da Detroit e il maestro di musica ambient Laaraji. Quattro esploratori del suono che, pur nei rispettivi ambiti e in modalità differenti, hanno influenzato intere generazioni e tuttora rappresentano un riferimento essenziale per la musica elettronica di ricerca.

In attesa del festival, Terraforma e Carhartt WIP presentano un doppio showcase dell’evento berlinese Wax Treatment con il sound system Killasan: il prossimo 22 e 25 aprile, rispettivamente a BASE Milano e all’Ex Dogana di Roma, l’impianto audio dal suono unico al mondo arriverà per la prima volta nel nostro paese per essere suonato da alcuni dei suoi attuali “custodi” berlinesi e da altri artisti internazionali e italiani. Il Killasan, ideato dal giapponese Naoji Kihira per l’ascolto ottimale di musica dub-reggae-dancehall, viene utilizzato dal 2001 per gli eventi Wax Treatment del collettivo Hard Wax, tra i negozi di dischi più importanti d’Europa.

L’artwork di Terraforma 2017, intitolato Carte Mutaforma, è stato curato dall’artista visivo e musicista Francesco Cavaliere, uno dei performer dell’edizione passata del festival. Le nuove grafiche saranno presentate martedì 14 febbraio 2017 dalle ore 18.00 alle 21.00 presso Gluck50 a Milano, accompagnate da un’esibizione live con materiale inedito di Cavaliere e un contributo speciale di Invernomuto. Il concept si fonda su ricettari, glossari, elementi ispirati alla chimica, alla biologia, a studi di botanica e geologia. «Ho provato ad estrarre alcuni dettagli da far reagire con l’insieme – spiega Cavaliere – come il baffo sinistro di un paguro, l’aura di un anello aromatico, i calchi ridisegnati di falde e cavità terrestri. Sono come delle librerie sonore plastiche in continuo mutamento».

Dopo il sold out dei primissimi biglietti in offerta al prezzo speciale di 70 euro, tramite il servizio di biglietteria online Mailticket è ora possibile acquistare biglietti early bird a 80 euro per i tre giorni di Terraforma 2017 incluso il campeggio.

Leggi tutto

Altre notizie suggerite