Chris Cornell: la famiglia sospetta l’abuso di psicofarmaci come causa del suicidio

La famiglia di Chris Cornell – attraverso il suo avvocato – ha emesso un comunicato stampa in cui avanza l’ipotesi di un abuso di psicofarmaci come ragione alla base della decisione di togliersi la vita da parte del musicista. «La famiglia è convinta che se Chris si è tolto la vita, non era davvero consapevole di ciò che stava facendo e qualche droga o altro tipo di sostanza potrebbe avere alterato il suo comportamento», si legge nel comunicato. «Senza i risultati delle perizie tossicologiche non possiamo ancora sapere con certezza cosa stesse passando Chris e se l’effetto di qualche droga possa avere avuto un ruolo nella sua morte».

Il dubbio dei suoi familiari è che la causa scatenante del tragico gesto del cantante e chitarrista dei Soundgarden potrebbe essere un sovradosaggio di Ativan, farmaco che assumeva sotto prescrizione medica. Ativan è il nome comune negli Stati Uniti per indicare il Lorazepam, meglio conosciuto in Italia come Tavor. Gli effetti collaterali del forte ansiolitico, secondo la letteratura medica – e come riportato dal comunicato sopracitato – possono indurre «pensieri paranoici o suicidi, difficoltà di linguaggio e stato confusionale».

In un secondo comunicato stampa la moglie Vicky ha voluto ricordare Chris come marito e padre premuroso («Era il mio migliore amico. Il suo mondo ruotava intorno alla sua famiglia che veniva prima di tutto, e alla musica, che era al secondo posto») e ha rivelato alcuni particolari sulle sue ultime ore che potrebbero avallare l’ipotesi dell’abuso della potente benzodiazepina come possibile causa del suo comportamento. «Per la Festa della mamma aveva preso un aereo ed era venuto da noi per stare in famiglia. È ripartito mercoledì, il giorno del concerto, dopo avere trascorso un po’ di tempo con i suoi bambini. Prima del concerto, al telefono abbiamo parlato di una vacanza per il Memorial Day e di altri progetti che avevamo in mente di fare. Quando l’ho sentito dopo lo spettacolo, mi sono accorta che biascicava le parole, era diverso dal solito Chris. Quando mi ha avvertito che forse aveva preso una o due tavolette di Ativan in più del necessario, ho contattato la sicurezza e ho chiesto di controllarlo. Quello che è successo è inspiegabile e spero che le prossime perizie mediche possano fornirci qualche dettaglio in più per capire la verità. So che amava i suoi figli e che non avrebbe mai potuto ferirli in questo modo».

Era stato il referto del medico legale diffuso nella giornata di ieri ad accertare il suicidio come causa della morte di Cornell.

Updated Statement from the Wayne County Medical Examiner’s Office: The Medical Examiner has completed the autopsy on…

Posted by Wayne County, Michigan on Thursday, May 18, 2017

19 maggio 2017 di Tommaso Iannini
Leggi tutto
Down On The Upside
mag
01
1996

Soundgarden

Down On The Upside

  • Pretty Noose
  • Rhinosaur
  • Zero Chance
  • Dusty
  • Ty Cobb
  • Blow Up The Outside World
  • Burden In My Hand
  • Never Named
  • Applebite
  • Never The Machine Forever
  • Tighter & Tighter
  • No Attention
  • Switch Opens
  • Overfloater
  • An Unkind
  • Boot Camp
continua
Precedente
X Factor 2017. Levante tra i giudici della nuova edizione X Factor 2017. Levante tra i giudici della nuova edizione
Successivo
Gorillaz. Una playlist firmata da 2D con Aphex Twin, George Michael e altri Gorillaz. Una playlist firmata da 2D con Aphex Twin, George Michael e altri

artista

artista

recensione

Altre notizie suggerite