• set
    01
    2011

Album

Autoprodotto

Eravamo rimasti alla proiezione prismatica di Carlo Barbagallo in quel Quarter Century che ne concretizzava l'indole multiforme, robotica e arcaica, avanguardistica e basale, spettrale e patafisica. Una cifra espressiva in espansione che ribadiva l'estro già imprevedibile suggerito dalle pregresse esperienze (con Albanopower e Suzanne's Silver tra le altre cose) del musicista siracusano. Ed ecco questo Live At Yoko Ono che sembrerebbe proprio un altrettanto imprevedibile rinculo verso forme più roots, salvo che trattasi semmai di un prequel dal momento che l'incisione risale al marzo 2010. Potremmo interpretarla così: il folk-blues radicale di queste tredici tracce è il motore che macina al centro del marchingegno, il cuore sommerso di una calligrafia ramificata ed espansa. Il grado zero barbagalliano, se preferite.

Immortalato su un palco da solo in semiacustica simbiosi con la chitarra, eccolo prestarsi brusco e percussivo sulle corde, la voce una scorza che esala lirismo irrequieto e pensosità viscerale (Dust, No Place), non troppo distante dal primo Mark Lanegan o dal rimpianto Layne Staley. La capacità di distillare tremori contemporanei da materiali e strutture così pervicacemente "tradizionali" – ovviamente in chiave angloamericana – è l'aspetto più convincente della proposta, come è evidente in quella Wait che non fatichi ad immaginare in stridenti abiti indie, così come nel languore insidioso di Spectacle e nell'ombroso smarrimento piuttosto Howe Gelb di Nothing.

Probabilmente i momenti più eterei – come la intensa Little Island – meriterebbero un tocco più leggero, una più nitida definizione di dettagli e sfumature, ma a Barbagallo sembra interessare più che altro il ribollire delle inquietudini sotto la febbre ruvida, dietro questa maschera sonora tra le molte che usa indossare. Forse, sospettiamo, una di quelle che gli somiglia di più.

28 ottobre 2011
Leggi tutto
Precedente
Evangelista – In Animal Tongue Evangelista – In Animal Tongue
Successivo
Fauve! Gegen A Rhino – When You’re Dancing You’re Struggling Fauve! Gegen A Rhino – When You’re Dancing You’re Struggling

album

artista

Altre notizie suggerite