• mag
    01
    2007

Album

Diskokaine-Klein

E fu così che anche la nuova scena italo-disco trovò la sua musa: si chiama Sally Shapiro, arriva dalla Svezia ed in questo primo album licenziato a suo nome si “limita” a cantare e a prestare il suo volto disteso per copertine e foto promozionali. Niente di più e niente di meno di quello che facevano le artiste coinvolte nella scena italo disco originale, ad iniziare dalla divina Valerie Dore. A tirare le fila del progetto è, infatti, altro produttore indigeno, Johan Agebjorn, scaltrissimo appassionato di sonorità electro pop che in Disco Romance è riuscito dove molti altri hanno miseramente fallito, ovvero nel ricreare con stupefacente perizia quelle atmosfere, quel sound allora così moderno ed inusuale ma troppo frettolosamente abbandonato nella scatola dei ricordi, figlio degli indecenti play back di Discoring come della Madonna “apparsa” ai frequentatori del Paradise Garage, di Gazebo come dei Vanzina, degli Scotch e di Dj Television, delle spalline delle giacche da uomo e degli spolverini.

Un tuffo indietro nel tempo e nel cuore di circa venticinque anni, un trash di allora che si è trasformato nella cosa più cool del momento, canzoni d’amore che si possono e si devono ballare, che gridano I’ll Be By Your Side e Sleep In My Arms, che non chiedono niente ma riescono a dare molto, anche più di un sorriso, se girate per cinque minuti cinque sul vostro lettore, che possono farci innamorare. Tutto questo lo potete trovare nei cinquanta minuti circa di Disco Romance, il definitivo album della riscossa italo-disco, dopo il quale ci saranno soltanto delusioni. Affrettatevi.

1 maggio 2007
Leggi tutto
Precedente
Half Cousin – Iodine Half Cousin – Iodine
Successivo
Robert De Niro – L’ombra del potere – The Good Shepherd Robert De Niro – L’ombra del potere – The Good Shepherd

album

artista

Altre notizie suggerite