FLOW #20 – L’attacco dei meme

Flow, la rubrica che con un click toglie la paura di essersi persi qualcosa durante la settimana, inizia col nuovo singolo di Dargen D’Amico, che a marzo uscirà con Variazioni, seguito di D’io, album del 2015. Le Squadre, prodotta da Tommaso Colliva, può contare sulla raffinata musicalità della pianista Isabella Turso, che compare nel clip di Federico Cangianiello insieme a Jacopo “Dargen” D’Amico, entrambi immersi in una natura amica. Il rapper milanese conferma il proprio stile cantautorale, un mix fra musica colta e popolare. Il duo francese formato da Douchka and Les Gordon, a.k.a. Leska, ha pubblicato in settimana un nuovo singolo per Nowadays Records. L’elettronica dei due producer è accompagnata dalla voce soul di Batuk, cantante proveniente dal Sud Africa, luogo in cui è ambientato il video di I Got You. Un viaggio esotico in cui il regista Adriaan Louw descrive le pose di due donne body builder fra i paesaggi urbani di Johannesburg.

Si torna subito in Italia grazie alla sognante e ricercata new wave del quartetto Les Enfants. Miracolo è il singolo che anticipa l’uscita di Isole, primo album dopo l’EP intitolato Persi Nella Notte e dopo l’esperienza di X Factor, che ha regalato popolarità alla band. Lilia Carlone ha diretto il video, che racconta un’intima ricerca di se stessi dal risultato assai concreto. Sebbene Spazio sia uscito ad aprile scorso, il cantautore romano Leonardo “Leo” Pari ha appena pubblicato il clip di Ave Maria. Gli split screen che compongono il video diretto da Matteo Serafini con la direzione artistica di Sara Riscica, rimandano la complessità della vita cantata nel brano. Cool Your Heart invece è il terzo videoclip che accompagna e anticipa l’omonimo album dei Dirty Projectors, qui insieme alla voce di D∆WN. Diretto da Noel Paul e Stefan Moore, il clip vede il leader della formazione, Dave Longstreth, e la cantante, alle prese con un cortocircuito spazio temporale nel corso di una ripresa notturna in una strada deserta. Alla stesura del testo in questione ha contribuito anche Solange.

Ci spostiamo in India per goderci Alpha Female, terzo videoclip estratto dall’album Boy King dei Wild Beasts, indie band inglese. Diretto da Sasha Rainbow, la canzone fa da perfetta colonna sonora alle immagini del clip girate in Bangalore, che documentano la sottocultura skate femminile indiana. Protagonisti, Atita Verghese e il Girl Skate India. Qui la recensione dell’intero album, ad opera di Fernando Rennis. Nel nuovo video Actually Smiling, la chillwave di Geotic non è accompagnata da immagini eleganti e raffinate come potrebbe apparire naturale. Il regista Will Wiesenfeld racconta infatti la storia assurda di un ragazzo alla disperata ricerca dei capelli lunghi, unico lasciapassare per risolvere un difficile e misterioso rapporto con l’oceano, mai così maleducato e scurrile. Il brano sarà pubblicato nell’album Abysma che uscirà a fine marzo. Ancora atmosfere sospese e suggestive grazie al post rock strumentale dei veneziani Thalos, il cui pathos è reso ancor più intensamente dallo scorrere delle immagini nel video di Storm. Il regista Daniele Bagolin utilizza un formato vintage e dei glitch per raccontare il cammino pieno di metafore di una ragazza: un carnevale acido ricco di coreografie, con un’inevitabile e tragica fine. La canzone è contenuta nell’album Event Horizon, che sarà fuori ad aprile per Antigony Records.

La cantautrice Christine Leakey ha pubblicato in settimana il video di Walks Like An Angel, il cui titolo suggerisce gli umori eterei del pezzo e del clip, girato in gran parte sott’acqua fra le Thousand Islands, luogo al confine col Canada dove Christine è cresciuta. Le parti in cui si inserisce il featuring di Linda Perhacs sono invece state girate nell’Agoura Canyon, in California. L’album Wanderlust Wishing Well uscirà a marzo. Svolta indie garage con Glitter, anticipatore del debut album dei newyorkesi Charly Bliss. Il disco vedrà la luce il 21 aprile per l’etichetta Barsuk Records e si intitolerà Guppy. I ritornelli catchy di questo pezzo non hanno al momento altro sfondo video se non un acquario nel quale si muove il pesce rosso che appare sulla cover del disco. Il 7 aprile uscirà The Far Field, nuovo atteso album dei Future Islands. Nell’attesa, è stato rilasciato il brano Ran, che nonostante non sia accompagnato da un videoclip, costituisce un’anteprima che entra di diritto nella playlist della settimana.

Aumentiamo finalmente il volume con una novità Fat Wreck Chords. Si tratta dei Western Addiction e della loro nuova Taedium, pezzo skate punk estratto dall’album Tremulous, in uscita a marzo. Special guest di questo brano, Todd Kowalski, voce dei Propagandhi. Il video è  una raccolta d’immagini tratte dal film horror del 1972 Silent Night, Bloody Night. Il video più all’avanguardia presente in questo Flow è senza dubbio quello degli Every Time I Die. Il clip di I Didn’t Want To Join Your Stupid Cult Anyway è una prima assoluta, una sorta di opera post moderna: è di fatto il primo videoclip musicale formato unicamente dalla successione di meme. Una critica post-ironica raffinata, alla quale si contrappone la scarsa qualità insita nei meme stessi. Geniale, ma attenzione, anche NSFW. Questo brano è incluso in Low Teens, già pubblicato a settembre dalla post-hardcore band di Buffalo.

Novità invece per quanto riguarda gli australiani Deez Nuts, che hanno pubblicato Binge / Purgatory come trailer per il nuovo album in uscita il 7 aprile, dal titolo Binge & Purgatory. La tipica party attitude dei componenti della band è messa in discussione nel video diretto da Neal Walters, in cui i quattro si muovono pensosi a suon di hardcore fra gli avventori divertiti di una discoteca. In conclusione ancora hardcore, ma stavolta rap, col nuovo video di Noyz Narcos, Lobo. Il rapper della scena romana legata al Truce Klan si mostra, nel video diretto da Alexander Coppola, a bordo – ma anche sopra – ad una Marcos. Sfrontatezza e aggressività, ma con grande stile.

Leggi tutto
Precedente
Ricerca come vocazione. Intervista ad Amerigo Verardi Amerigo Verardi - Ricerca come vocazione. Intervista ad Amerigo Verardi
Successivo
Tricologia: un’intervista con Valerio Tricoli Valerio Tricoli - Tricologia: un’intervista con Valerio Tricoli

Altre notizie suggerite