Album

Basic Soul Unit

Basic Soul Unit – Free To Be

1 Dicembre 2020 techno house elettronica
Array

Dai primi anni 2000 con il moniker Basic Soul Unit o semplicemente firmandosi con il suo vero nome, il produttore canadese Stuart Li ha realizzato una serie di EPs e due album, rispettivamente per Still Music e Dekmantel, che gli hanno permesso di esprimere una gran varietà stilistica e di moods con ricchezza di sfumature e preziosismi.

Questo suo nuovo Free To Be, in uscita su Lab.our Music, rappresenta un parziale allontanamento dalla carica ritmica e dall’approccio frontale ed energico del precedente Under The Same Sky per cercare di adattarsi all’atmosfera limbica nella quale l’intero pianeta si è ritrovato immerso a tempo indeterminato. Tracce come Raincoast, Racing Hearts e Fading Memories ne traducono bene il senso di incertezza, di sospensione, l’altalenare di emozioni, la ricerca di un lenitivo per l’anima.

Più vicine ad una deep house classica, a tratti jazzy, in altri momenti più astratta, sono l’iniziale Another Day – con un familiare e caldo Juno bass sound – le ritmiche spezzate ed raffinati giri di accordi della title track, Morning Mist e Step Up mentre nella nervosa Face Forward rieccheggiano le venature electro di più classica matrice detroitiana. Non sempre i produttori che praticano l’arte della musica “da ballare” riescono a tradurre al meglio le proprie potenzialità in un formato puramente d’ascolto, e per giunta lungo da durata di un intero album. In questo caso la quadratura del cerchio è perfettamente riuscita.

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota

I più ascoltati