Factory Jack Muzik (1987-1988)
dic
03
2018

Factory Jack Muzik (1987-1988)

Midnight Shift

ElectroTechnoHouseTech-houseDeepJuke / FootworkFunk
array(0) { }
  • Can't Wait (Factory Mixx 1987)
  • Halloween House
  • Nightmare ft. Jammin Gerald
  • Jack My Body (Factory Mixx 1988)
  • Nightmare ft. Jammin Gerald (Brenec...
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente
Sleep Like It’s Winter Jim O’Rourke - Sleep Like It’s Winter
Successivo
Nights Out: 10th Anniversary Edition Metronomy - Nights Out: 10th Anniversary Edition

Info

Un grosso applauso alla label di Kavan Spruyt che, da sempre attivissima promulgatrice delle frequenze e dei battiti sviluppatisi tra Chicago e Detroit, conclude il 2018 dando alle stampe un vero gioiellino: un EP di Slick Master Rick (meglio noto come Houz’Moon e considerato unanimemente il padre della ghetto-house, il discusso genere elettronico che ha traghettato la Città del Vento dall’originaria house al contemporaneo footwork) contenente tre tracce inedite e la famosissima Halloween House.

Trainato dalla storica (e tutt’ora efficacissima nel suo mix di paranoia electro e atmosfere carnevalesche, compresi i fischietti campionati tipici proprio del footwork) Halloween House, Factory Jack Muzik (1987-1988) immerge l’ascoltatore in un frizzante magma sonico che mantiene ben saldi i piedi nelle radici più black dell’elettronica americana, ma ai groove rotondi e sensuali di Frankie Knuckles e dei M.A.W. preferisce i suoni più spigolosi della vicina Detroit e soprattutto le distorsioni aliene e i ritmi ipercinetici dell’acid più molesta (non a caso il remix, firmato dal newyorchese Brenecki, dell’oscuro e serratissimo inedito Nightmare pare materiale del miglior Green Velvet). Completano l’EP (che si presenta nella classica veste grafica in b/n, tipica delle uscite Midnigh Shit, ma un poco più inquietante) la strepitosa jam per vocalizzi funk e drum-machine ronzanti di Can’t Wait e l’incedere nervoso di una Jack My Body tutta samples frenetici e pulsare di Roland: ventisette imperdibili minuti di vera storia della musica dance elettronica.

di Nicolò Arpinati

Widget

Altre notizie suggerite