Malamore
Nov
06
2015

Gian Luca Mondo

Malamore

Contro Records

CantautoriRock
array(0) { }
  • Malamore sta con te
  • La canzone del Baio
  • Van Gogh Blues
  • Blues del doppiopetto
  • Soltanto per pazzi
  • Ringraziamento
  • Anticanzone
  • Lamento di Berzano
  • Lettera cattiva
  • VagaMondo
  •  
  •  
Precedente
Pointers Versailles - Pointers
Successivo
Il Riskio Remix UltraviXen - Il Riskio Remix

Info

Successore dell’ottimo Petali, Malamore è il nuovo disco di Gian Luca Mondo ed esce il 6 novembre 2015 via Contro Records.

«Malamore, scritto quasi interamente di getto e registrato in tre-quattro giorni con la produzione dello stesso Carlo Marrone che aveva lavorato a Petali, è in ogni aspetto un disco dallo spirito totalmente punk – si legge nelle note stampa – Punk le canzoni, più dirette ed esplicite, con testi brevi e la consueta filigrana di blues delle origini che si fa maggiormente traballante e veritiera. Punk l’approccio vocale, quasi sempre cantato e lontano dai talkin’ blues di Petali, fra falsetti e un’irruenza che fa inevitabilmente rima con urgenza. E punk anche la copertina a bassa qualità d’immagine, dove le figure rappresentate sono contornate da una luce fra il biancastro e l’azzurro. Un bagliore acido a bassa risoluzione che coincide con l’abrasiva essenzialità degli arrangiamenti (solo piano, chitarre acustiche ed elettriche urticanti, qualche grezza percussione) e l’intenzione da “buona la prima” delle registrazioni – mentre nel retrocopertina un’immagine “urlante” di Kafka Mondo (l’incredibile gatto Canadian Sphynx di Gian Luca) testimonia l’essenza primigenia di ciascuno dei brani di Malamore».

Etica punk, ma suoni che riprendono il blues sbrigliato e sospeso che il musicista aveva già messo in mostra – con ottimi risultati – nel disco precedente. Il disco è presentato in streaming integrale sulle pagine di SENTIREASCOLTARE (sezione “widget” di questa pagina).

di Fabrizio Zampighi

Widget

Altre notizie suggerite