Album

Giovanni Di Domenico

Giovanni Di Domenico – Decay Music n. 4: Downtown Ethnic Music

19 Febbraio 2021 elettroacustica fieldrecordings world_etnica minimalismo experimental Esclusiva
Array

Registrato al Nest Cellar, Theatre 140, e al Theatre La Balsamine di Brussels, oltre che in «many other places», Downtown Ethnic Music è il quarto volume della serie Decay Music della milanese Die Schachtel.

Col supporto e la partecipazione di João Lobo (drums/cymbals on Gap-Filling & Camera Lucida), Pak Yan Lay (voce in Light, Egg, Wait, The Bill, Play, Chair), Ananta Roosens (tromba in Camera Lucida), Jordi Grognard (clarinetto in Camera Lucida) e il Patshiva CIE women choir (in Yoghurt To Yoda & Teratology), il poliedrico e prolifico (in solitaria e congiuntamente ad artisti del calibro di Jim O’Rourke, Akira Sakata, Arve Henriksen, Chris Corsano, ecc.) compositore e pianista Giovanni Di Domenico ha giocato con le sonorità genericamente “quartomondiste”, omaggiando indirettamente autori e opere italiane come Roberto Musci, gli Aktuala o i Futuro Antico. Ovvero, applicare quelle sonorità transnazionali a una dimensione politica estremamente forte.

Lo splendido artwork dell’album – esclusivamente in vinile e limitato a 250 copie colorate – è opera di Bruno Stucchi, dinamomilano.com, ed è in ascolto esclusivo per SA nella sezione “ascolta” di questa pagina.

Tracklist
Ascolta
Spotify
Voti
Amazon
Discografia
Vota
  • 1 Gap-Filling
  • 2 Yoghurt To Yoga
  • 3 SKJ
  • 4 Light, Egg, Wait, The Bill, Play, Chair
  • 5 Killjoy
  • 6 Teratology
  • 7 Cash Cow
  • 8 Camera Lucida
  • 9 Soft On Demand

I più ascoltati