Somebody Special
Apr
21
2019

Jean Derome

Somebody Special

Ambiances Magnétiques

Jazz
array(0) { }
  • Art
  • Herbe de l’oubli
  • Somebody Special
  • Nowhere Street
  • Blue Baboon
  • The Gleam
  • Name
  • Retreat
  • Joy
  •  
  •  
  •  
Precedente
We Are On The Edge: A 50th Anniversary Celebration Art Ensemble of Chicago - We Are On The Edge: A 50th Anniversary Celebration
Successivo
Tuscaloosa Neil Young - Tuscaloosa

Info

In Somebody Special, edito il 21 aprile 2019 dall’etichetta canadese Ambiances Magnétiques, il multi-strumentista e compositore canadese Jean Derome estrae nove composizioni dal repertorio di Steve Lacy, il sassofonista soprano scomparso nel 2004. «Steve Lacy ha avuto una profonda influenza su di me […], ma molti hanno dimenticato che questo gigante del sax soprano ha composto centinaia di bellissime canzoni». In un certo qual modo, continuiamo a leggere nelle dichiarazioni dell’autore, «questo disco cerca di lenire una sensazione di rinuncia. L’intera comunità jazz dovrà cogliere questa musica per mantenerla in vita, come io spero di aver fatto».

Ad accompagnare il sassofono contralto di Jean Derome troviamo Pierre Tanguay alla batteria, Normand Guilbeault al contrabbasso, Alexandre Grogg al pianoforte e la cantante Karen Young.

di Davide Ingrosso

Widget

Altre notizie suggerite