Squash
Mag
11
2019

System Hardware Abnormal

Squash

Stront

IndustrialNoiseGlitchElettronica
array(0) { }
  • Agfondianoli
  • Ibowiwobi
  • Falso in atto pubblico youtube
  • Sappi che tornerai insieme a loro
  • Vorrei immigarti
  • Va von coole
  • Pezzi di africa spostati in calabri...
  • Non vieni in senegal non ti ano bis...
  • Canile parrelli
  • L'immegrazione non l'ostato
  • Sei non ne italiano fai via fai via
  • Portalia casa tua gargamella
  • Ti amo italia come mi piace tuo pae...
  • Questi vengono in italia e voglion ...
  • Invasionista
  • Polizia inaudible
  • Hanno olfatto l'incidente
  • Semper nero nero no tutto nero far ...
  • La smettano di cercare di inforchet...
  • Essebbe naked assebe
  • Allha allha allha scim scia rot tu ...
  • Guardatevi sotto il nazo
  • Vedrai che in Questa vita sara sott...
  • Addo cazzo stanno i soldi
  • Elunico lavoro kece in italia
  • Bambini in ambiente neutro
  • Squash
Precedente
On The Threshold Basic Rhythm - On The Threshold
Successivo
Eat My Pussy Again Queen Key - Eat My Pussy Again

Info

Esce sull’olandese Stront il nuovo disco di Stefano Di Trapani aka System Hardware Abnormal. Bordate glitch industrial al confine fra rumorismo ed elettronica cyberpunk in Squash, 27 tracce che vengono presentato dallo stesso artista come «un concept sull’hate speeching digitale come specchio del mondo. L’album setaccia i rifiuti sonori dell’HD e dell’elettronica sperimentale, dove a volte gli spot sono più importanti del loro contenuto».

Il disco esce l’11 maggio 2019 e passa da visioni disturbate glitch che ricordano l’Aphex Twin più acido (Vorrei immigarti) a sperimentazioni estatico-noisy (Va von coole, Canile parrelli), come pure a ostinati postatomici (L’immegrazione non l’ostato). Potete leggere su SA la recensione dei precedenti Nolbom e S.Tart e ascoltare l’intero lavoro dal player di seguito.

di Marco Braggion

Widget

Altre notizie suggerite