This Is Tunng… Magpie Bites and Other Cuts
Giu
28
2019

This Is Tunng… Magpie Bites and Other Cuts

Full Time Hobby

IndieElectroElettronicafolktronica
array(0) { }
  • Heatwave
  • The Pioneers
  • Bodies
  • Pool Beneath The Pond
  • Death and the Maiden Retold
  • Bank Holiday
  • No Man Can Find the War
  • Magpie Bites
  • Clump
  • Band Stand
  • Peanuts
  • The Bonnie Black Hare
  • Sefa Deta (Birds)
  • The Source
  • Robin
  • The Raven Flies
  • Weekend (In The Cabin)
  • Wood
  • Shove It
  • Walter Wash Me
Precedente
Sambassadeur – Survival Sambassadeur - Sambassadeur – Survival
Successivo
Hollywood Vampires – Rise Hollywood Vampires - Hollywood Vampires – Rise

Info

Dopo l’album dal vivo commemorativo, ecco la compilation di rarità per il gruppo di folktronica inglese Tunng, attivo dal 2003. This Is tunng… Magpie Bites and Other Cuts esce il 28 giugno 2019 per Full Time Hobby e contiene edizioni speciali, B-sides pubblicate su 7” e tracce nascoste ormai introvabili.

Fra le chicche il pop rétro di Heatwave, pubblicato come 7” nell’edizione speciale di Songs you Make at Night del 2018, la cover dei Bloc Party The Pioneers, usata nella serie americana The O.C., la ballad folk Bodies, bonus track nella versione CD di Comments Of The Inner Chorus, la cover di Tim Buckley, No Man Can Find the War, e molto altro materiale.

Il primo singolo estratto è Heatwave, disponibile per l’ascolto di seguito.

di Marco Braggion

Widget

Altre notizie suggerite