Baba Festival: Babacapolisse 2019

Dal 1 Dicembre al 1 Dicembre 2019

Precedente
Europavox 2019 Europavox 2019
Successivo
Jazz:Re:Found Weekender 2019 Jazz:Re:Found Weekender 2019

Info

Domenica 1 dicembre, dalle 18:00, lo spazio Fanfulla 5/a a Roma, celebra la Babapocalisse, l’ultima edizione di Baba Festival, visionario ed eccentrico evento messo in piedi undici anni fa dall’agitatore culturale, Stefano Di Trapani. I titoli di coda dell’evento scorreranno come da tradizione di Baba con danze tra le fiamme, maschere e bizzarria diffusa, a suon di musica delle origini in chiave post-futuristica.

«1 dicembre: una data particolare – si legge in una nota degli organizzatori – nella quale sono accaduti fatti controversi: dalla nascita della catena di montaggio, al crollo della diga del Gleno, iniziano i piani per i bombardamenti del Vietnam, si è nel pieno della guerra civile cambogiana, nasce la giornata mondiale contro l’Aids: accidenti! Ma è anche la data in cui Rosa Parks si ribellò alle leggi razziali, in cui venne approvato il divorzio in Italia e, dulcis in fundo, venne pubblicato Doraemon: urca! Insomma il 1 dicembre è l’apocalisse nel bene e nel male: in questo caso, BABAPOCALISSE. Sì perché sarà l’ultimo BABA FEST su questo pianeta: il festival di arti eccentriche e culture esplose chiuderà i battenti esplodendo in maniera colorata sulle mura del Fanfulla 5a, da sempre alleato nellle scempiaggini del festival».

Mattatori musicali dell’evento sono Shoeg, artista sonico visuale dalla Spagna, Horror Tropical, mix tutto electro di suoni cileni e radici napoletane, e i Jealousy Party, il duo da Berlino che da 25 anni pianifica il dada glitch del domani. Ma non mancheranno le sorprese e le anteprime. Altrimenti che Baba sarebbe…

Tutte le informazioni sul blog ufficiale del festival.

Leggi tutto

Altre notizie suggerite