Film

Zu Quirke

Zu Quirke – Nocturne

15 Ottobre 2020 Stati Uniti horror

Disponibile su Amazon Prime Video, Nocturne di Zu Quirke è una storia che parla di ossessione. Un’ossessione tiranna e fatale da cui l’animo di Juliet (Sydney Sweeney) si farà a poco a poco corrompere. Juliet è un’adolescente che suona il piano fin da quando ha memoria e così la sua sorella gemella, Vivian (Madison Iseman), che tutti – famiglia, insegnanti e amici – considerano la più virtuosa. Entrambe frequentano una prestigiosa scuola di musica macchiata dal suicidio di una delle sue più brave studentesse, Moira, il cui quaderno/diario finirà poi per caso nelle mani di Juliet.

Il quaderno è l’espediente narrativo che nelle teorie del racconto fantastico viene definito «oggetto mediatore», la cui presenza indica che un limite – quello tra mondo ordinario e straordinario – è stato varcato. Svela l’esistenza di una dimensione paranormale, di un al di là per cui il fantasma di Moira si presenterà a Juliet nella forma di un bagliore caldo accecante, dopo il cui contatto nulla sarà come prima. È dopo l’incontro con i disegni premonitori di Moria, infatti, che Juliet cambierà rotta e lo stesso varrà per Nocturne.

L’andatura del film passa da una fase monocorde e statica a una dove il movimento e i passaggi tra le sequenze diventano gradualmente più serrati e densi, senza però riuscire a dislocare l’elemento soprannaturale su un livello figurativo e narrativo. Nonostante sia l’ossessione il moto propulsore della vicenda di Juliet, è qualcosa che la cineasta inglese Zu Qurike si limita a mostrare ma non a raccontare o sviscerare attraverso l’immagine: se non fosse per qualche parentesi dal’’indubbia forza visiva, nel film non verrebbero approfondite le dinamiche compulsive del rapporto tra le sorelle né altre ugualmente importanti sottotrame che rimandano a un finale sospeso – non nel senso di ambiguo, quanto irrisolto da un punto di vista drammaturgico – e anche abbastanza sbrigativo.

Filmografia
Trailer
Voti
Vota
Amazon

I più visti