Toots Hibbert
Toots Hibbert

È morto Toots Hibbert, leggenda del reggae e cantante degli storici Toots and the Maytals

L'11 settembre è venuto a mancare Toots Hibbert, leggenda del reggae e cantante degli storici Toots and the Maytals. Aveva contratto il Covid-19

Frederick Nathaniel “Toots” Hibbert, pioniere del reggae e singer degli storici Toots and the Maytals, è deceduto all’età di 77 anni. La triste notizia è stata diffusa dal profilo Twitter della band, che in un post ha informato che il cantante, ricoverato agli inizi di settembre nella sua nativa Kingston, Giamaica, dopo aver contratto il COVID-19, è morto venerdì 11 settembre, circondato dalla sua famiglia.

È con il cuore colmo di dolore che annunciamo che Frederick Nathaniel Hibbert dei Toots è morto serenamente stasera, circondato dalla sua famiglia all’University Hospital of the West Indies di Kingston, in Giamaica. La famiglia e il suo management desiderano ringraziare il team di medici e professionisti per la loro cura e diligenza, e chiedono di rispettare la loro privacy durante il periodo di dolore. Mr. Hibbert lascia la moglie di 39 anni, Mrs. D, e sette figli.

Con il suo mix di ska e rocksteady giamaicani, gospel tradizionale, soul, R&B e rock & roll, Hibbert è riconosciuto come uno dei creatori del reggae. Fu proprio il singolo Do the Reggay del 1968 dei Toots & the Maytals la prima canzone a usare la parola “reggae” che alla fine diede il nome al genere. Nati all’inizio degli anni ’60 la band divenne famosa in Giamaica con i singoli Do the Reggay, Monkey Man e Pressure Drop, raggiungendo il successo internazionale con la pubblicazione dell’album Funky Kingston del 1973. I Maytals ispirarono la nascita del 2-tone e quindi di band come Specials, Selector e Madness, che combinarono il punk rock con lo ska e il reggae. Gli Specials inclusero una cover di Monkey Man nel loro omonimo album di debutto del 1979, mentre i Clash registrarono una versione di Pressure Drop nel 1980.

Dopo aver intrapreso la carriera solista negli anni ottanta, Hibbert riformò Toots & The Maytals il decennio successivo, continuando a guidare il gruppo fino alla sua morte. La band detiene il record per il maggior numero di singoli al primo posto in Giamaica (39), e nel 2004 ha vinto il primo Grammy con True Love, una raccolta di loro classici ri-registrati con la collaborazioni di artisti come, tra gli altri, Willie Nelson, Eric Clapton, Jeff Beck, No Doubt e Manu Chao. Il loro ultimo album, Got to Be Tough, è stato pubblicato lo scorso agosto.

Dopo la triste notizia, sono seguiti moltissimi messaggi pubblici di affetto e riconoscimento, tra i tanti quelli di Ziggy Marley, Yusuf / Cat Stevens, Debbie Harry, Paul “Bonehead” Arthurs degli Oasis e Mick Jagger.

Tracklist