Be Forest. Il nuovo singolo “Bengala” e i dettagli su “Knocturne”

I Be Forest hanno condiviso per lo streaming il singolo “Bengala” e dettagliato il terzo album in uscita a febbraio

Dopo la condivisione dello strumentale Atto I, la post-punk band pesarese Be Forest alza il sipario e tramite la condivisione di un secondo estratto – Bengala – rivela titolo e dettagli sul successore di Earthbeat (2014) e Cold (2011).

Come suggeriva il sottotitolo del primo estratto, il disco s’intitola Knocturne e vede Steve Scanu alla produzione e al missaggio e Josh Bonati (già al lavoro con David Lynch e Mac DeMarco) al mastering. Nella pagina dedicata al disco trovate lo streaming di Bengala, un pezzo dream pop debitore del catalogo della 4ad primi 90s; la band lo descrive come il «riflettore che illumina il palco dopo che il sipario si apre» ma anche come «una delle coordinate del disco, forse la più rassicurante» («Bengala is the spotlight that lights up the stage after the curtains open; a celestial body which at the moment of its impact allows us to glimpse our surroundings — it’s the brightest point, the north of the compass. This is, though, only ONE of the coordinates of Knocturne. Perhaps the most reassuring»).

Il trio post-punk/dream pop presenterà il disco alla prossima edizione del SXSW ad Austin, in Texas. Su SA trovate le recensioni di entrambi i precedenti e sopracitati album, Earthbeat e Cold. Knocturne uscirà l’8 febbraio via We Were Never Being Boring. Pre-order su Bandcamp.

Tracklist
  • 1 Atto I
  • 2 Empty Space
  • 3 Gemini
  • 4 K
  • 5 Sigfrido
  • 6 Atto II
  • 7 Bengala
  • 8 Fragment
  • 9 You, Nothing