Brian May risponde alle dichiarazioni di Sacha Baron Cohen riguardo al biopic su Freddie Mercury

Lo scorso mese, Sacha Baron Cohen aveva rivelato a Howard Stern le ragioni dietro alla rinuncia del ruolo di protagonista nel biopic sulla vita di Freddie Mercury dei Queen. In sostanza, la formazione aveva calcato eccessivamente l’accento sulla legacy della band invece di concentrarsi sulla carismatica figura del frontman e, in particolare, Brian May era stato additato come sicuramente «un eccezionale musicista» ma «non un altrettanto bravo produttore cinematografico».

Dalle colonne del The Mail on Sunday, il chitarrista dei Queen ha risposto a Baron Cohen accusandolo di non dire la verità riguardo alle intenzioni del film. «Perché se ne è andato dicendo che non volevamo fare un film grintoso?», si domanda May. «Siamo noi quelle persone che avrebbero nascosto la verità? Non credo proprio».

May, che nel descrive l’attore non si è risparmiato nell’intervista, ha continuato affermando che le ragioni per le quali è stato allontanato dal set si desumono dai suoi recenti ruoli cinematografici, mentre per quanto riguarda l’avanzamento dei lavori sul biopic rivela che la sceneggiatura è pronta e che la band sta attualmente cercando un regista e ha visto in Ben Whishaw un possibile candidato per il ruolo di Freddy Mercury.

11 Aprile 2016 di Edoardo Bridda
Precedente
Paul Thomas Anderson ha diretto un nuovo video dei Radiohead Paul Thomas Anderson ha diretto un nuovo video dei Radiohead
Successivo
“Game of Thrones”. Kit Harington è ancora nei crediti iniziali dello show “Game of Thrones”. Kit Harington è ancora nei crediti iniziali dello show

Altre notizie suggerite