Bruce Willis

Bruce Willis cacciato da una farmacia: si era rifiutato di indossare la mascherina

Ricordiamo che Los Angeles è uno dei punti degli Stati Uniti più colpiti da questa pandemia

Bruce Willis, il celebre attore della saga di Die Hard, è stato allontanato da una farmacia dopo essersi rifiutato di indossare la mascherina su richiesta degli esercenti. Come riportato da Page Six, il fatto è accaduto a Los Angeles.

La città è epicentro della pandemia di coronavirus negli Stati Uniti, per questo motivo gli esercenti dell’attività si sono subito preoccupati una volta visto l’attore senza mascherina, andando contro il regolamento. A Willis è stato quindi chiesto di coprirsi il volto e questi, anziché utilizzare una bandana che portava al collo, si è rifiutato. Conseguenza? Gli è stato chiesto di lasciare la struttura.

Lo dicevamo in occasione di una notizia riguardante Grimes – risultata positiva al Coronavirus: Los Angeles è uno dei punti degli Stati Uniti più colpiti da questa pandemia, con circa 18mila casi al giorno e circa 200 decessi quotidiani.

Tracklist