Chiude Bar La Muerte, l’etichetta di Bruno Dorella

Stando a quanto dichiarato da Bruno Dorella in un'intervista rilasciata a magmusic.it per l'uscita del nuovo disco dei Ronin, Bar La Muerte, storica etichetta discografica creata nel 1999 dallo stesso Dorella, avrebbe chiuso i battenti il 12 gennaio 2012. 

A una domanda dell'intervistatore sullo stato di salute della label, Dorella avrebbe risposto: "Bar La Muerte sta benissimo, chiude il 12 gennaio 2012, dopo dodici anni e mezzo di vita, cinquantatrè dischi pubblicati, tante soddisfazioni e tantissimi soldi persi. Ho voluto chiudere prima di ridurmi a diventare più nerd di quello che già sono. Ormai il lavoro di discografico è cambiato troppo, ha pochissima valenza politica ed è tutto sul web. Invece a me piaceva andare negli squat con la scatola di plastica dell’ortomercato piena di dischi, da raccontare faccia a faccia all’avventore di turno. Preferisco chiudere a testa alta"

Bar la muerte finisce la sua storia dopo aver dato voce ad alcuni degli artisti più chiacchierati e peculiari degli ultimi anni, da Bugo a Bologna Violenta, dagli Ovo agli stessi Ronin, da Daniele Brusaschetto agli ?Alos. Nonostante la chiusura dell'etichetta, sarà ancora possibile acquistare i dischi in catalogo visitando il sito ufficiale.

17 gennaio 2012 di Fabrizio Zampighi
Leggi tutto
Precedente
LCD Soundsystem, ecco il trailer di Shut Up And Play The Hits LCD Soundsystem, ecco il trailer di Shut Up And Play The Hits
Successivo
Hot Chip in dirittura d’arrivo: il nuovo album è quasi finito Hot Chip in dirittura d’arrivo: il nuovo album è quasi finito

artista

recensione

album

Altre notizie suggerite