Coronavirus. Till Lindemann (Rammstein) ricoverato in terapia intensiva

Till Lindemann è stato ricoverato in terapia intensiva a Berlino per Coronavirus. Il frontman dei Rammstein ha avvertito i primi sintomi nel corso di un suo recente tour in Russia...

Till Lindemann è stato ricoverato in terapia intensiva a Berlino per Coronavirus. Il frontman dei Rammstein ha avvertito i primi sintomi nel corso di un suo recente tour in Russia, durante il quale si era esibito all’interno di una sfera di plastica per non interrompere gli show. Al suo rientro nella capitale tedesca, però, è stato subito portato in ospedale dove è risultato positivo al COVID-19. Secondo quanto riportato da Bild, il cantante non sarebbe in pericolo di vita.

In un post condiviso nella giornata del 29 marzo la band ha smentito la notizia. Lindemann è stato in terapia intensiva ma è risultato negativo al Coronavirus. Ora è stato trasferito e le sue condizioni di salute stanno migliorando. Nel frattempo i Rammstein dovrebbero imbarcarsi nella leg europea del loro tour in supporto all’omonimo album pubblicato nel 2019. Le date sono ancora confermate e tra loro c’è quella del 13 luglio allo stadio Olimpico di Torino.

Till Lindemann wurde gestern Abend vom Arzt der Band in ein Krankenhaus eingewiesen. Till hat eine Nacht auf der…

Posted by Rammstein on Friday, March 27, 2020

Tracklist