Il cast principale di "Dawson's Creek"

“Dawson’s Creek” sbarca su Netflix ma senza un brano fondamentale della nostra adolescenza

Al suo posto troviamo invece Run Like Mad di Jann Arden

Chi è nato negli anni Novanta ricorderà sicuramente Dawson’s Creek come parte integrante della propria adolescenza. La serie che più di tutte ci piaceva odiare, ma che si gustava come un vero e proprio guilty pleasure, dato che si era troppo giovani per Beverly Hills 90210 e saremmo stati già troppo vecchi per The O.C.

Dopo essere già sbarcata su Amazon Prime Video, la serie di Kevin Williamson è finalmente approdata su Netflix, tuttavia senza una parte fondamentale che la contraddistingueva agli occhi del pubblico di Mediaset nei primi anni Duemila: il brano I Don’t Want to Wait di Paula Cole (la celebre sigla ANUWANUWEI). Al suo posto troviamo invece Run Like Mad di Jann Arden, brano con cui anche in Italia si aprivano gli episodi della prima stagione, poi sostituita in corsa dalla Cole.

La stessa piattaforma digitale in un post accorato aveva preannunciato l’assenza della storica sigla:

https://twitter.com/NetflixIT/status/1349990464506753025

Motivo? Questione di diritti, hanno spiegato alla Sony. I detentori dei diritti d’autore sul brano non l’hanno esteso né per la versione in DVD né per quella da fruire in streaming.

Tracklist