Il “dildrone” dei Muse è precipitato tra la folla alla O2 Arena

Incidente durante l’esecuzione del brano The Globalist al concerto alla O2 Arena di Londra dove i Muse hanno fatto tappa il 14 aprile con il loro Drones Tour, in supporto all’omonimo album. Nel tentativo di attraversare l’arena per la lunghezza, il drone personalizzato della band a forma di dirigibile, che tra i fan è noto con il buffo – ma appropriato – soprannome di “dildrone”, è precipitato rovinosamente a metà del percorso costringendo lo staff ad un intervento d’emergenza per evitare incidenti tra i presenti. Nessuno è rimasto ferito, riporta NME. Di seguito un paio di streaming video via Instagram che hanno documentato l’accaduto.

Su queste pagine trovate inoltre la recensione di Drones scritta da Riccardo Zagaglia. La band è attesa in Italia per quattro date. Trovate tutti i dettagli nella pagina dedicata.

https://www.instagram.com/p/BEMuw2-NOi5/

#muse #theglobalist #dronecrash #ohthehumanity

A video posted by James Hatherill (@jamesh134) on

16 Aprile 2016 di Edoardo Bridda
Leggi tutto
Drones
Giu
09
2015

Muse

Drones

  • Dead Inside
  • [Drill Sergeant]
  • Psycho
  • Mercy
  • Reapers
  • The Handler
  • [JFK]
  • Defector
  • Revolt
  • Aftermath
  • The Globalist
  • Drones
continua
Precedente
Alice attraverso lo specchio: ecco la canzone di Pink che lancia il film Alice attraverso lo specchio: ecco la canzone di Pink che lancia il film
Successivo
Radiohead: nuove informazioni sul disco in uscita e chiarimento su Brian Message Radiohead: nuove informazioni sul disco in uscita e chiarimento su Brian Message

recensione

recensione

recensione

recensione

artista

recensione

Altre notizie suggerite