“Doctor Sleep”. Anche il sequel di Shining diventerà un film

"Doctor Sleep", sequel letterario di "Shining", partorito ancora dalla geniale penna di Stephen King, sarà trasposto sul grande schermo

Doctor Sleep, sequel letterario di Shining, partorito ancora dalla geniale penna di Stephen King, sarà trasposto sul grande schermo (lo rivela il Guardian). Il romanzo, diventato istantaneamente un best-seller dopo l’uscita nel 2013, sarà adattato da Akiva Goldsman, vincitore del premio Oscar per A Beautiful Mind. King sarà produttore esecutivo del progetto, mentre sono in corso le ricerche per il regista. Questo è solo uno dei tanti adattamenti da King che arriveranno in sala prossimamente; ci sono anche Cell, con John Cusack e Samuel L. Jackson, e l’annunciato The Dark Tower, con Idris Elba e Matthew McConaughey. Non è un mistero il fatto che lo scrittore non abbia mai amato la riduzione cinematografica del primo capitolo, ad opera di Stanley Kubrick, e lo scorso anno ha definito la pellicola “misogina” per come rappresenta il personaggio di Wendy Torrance.

Sinossi: perseguitato dalle visioni provocate dallo shining, la luccicanza, il dono maledetto con il quale è nato, e dai fantasmi dei vecchi ospiti dell’Overlook Hotel dove ha trascorso un terribile inverno da bambino, Dan ha continuato a vagabondare per decenni. Una disperata vita on the road per liberarsi da un’eredità paterna fatta di alcolismo, violenza e depressione. Oggi, finalmente, è riuscito a mettere radici in una piccola città del New Hampshire, dove ha trovato un gruppo di amici in grado di aiutarlo e un lavoro nell’ospizio in cui quel che resta della sua luccicanza regala agli anziani pazienti l’indispensabile conforto finale. Aiutato da un gatto capace di prevedere il futuro, Torrance diventa Doctor Sleep, il Dottor Sonno. Poi Dan incontra l’evanescente Abra Stone, il cui incredibile dono, la luccicanza più abbagliante di tutti i tempi, riporta in vita i demoni di Dan e lo spinge a ingaggiare una poderosa battaglia per salvare l’esistenza e l’anima della ragazzina. Sulle superstrade d’America, infatti, i membri del Vero Nodo viaggiano in cerca di cibo. Hanno un aspetto inoffensivo: non più giovani, indossano abiti dimessi e sono perennemente in viaggio sui loro camper scassati. Ma come intuisce Dan Torrance, e come imparerà presto a sue spese la piccola Abra, si tratta in realtà di esseri quasi immortali che si nutrono proprio del calore dello shining.

doctor_sleep_cover

Tracklist