“Dogman” di Matteo Garrone fuori dalla corsa per gli Oscar

È difficile comprenderne le ragioni, vista la profondità e la bellezza del film di Matteo Garrone, ma a quanto pare Dogman è fuori dalla corsa per gli Oscar come Miglior Film Straniero. La sua candidatura era stata annunciata a settembre 2018, ma è di queste ore la notizia che l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha escluso la pellicola dalla shortlist da cui il prossimo 22 gennaio sceglierà la cinquina dei finalisti (e in cui rientrano, invece, Suspiria di Luca Guadagnino nella categoria Makeup e Hairstyling, e Suspirium di Thom Yorke per la categoria Canzone Originale).

Questi i film ancora in lizza per il premio: Roma di Alfonso Cuaron (Messico); Birds of Passage di Cristina Gallego e Ciro Guerra (Colombia); The Guilty di Gustav Moller (Danimarca); Un affare di famiglia di Hirokazu Koreeda (Giappone); Opera senza autore di Florian Henckel Von Donnersmarck (Germania); Ayka di Sergei Dvortsevoy (Kazakistan); Cold War di Pawel Pawlikowski (Polonia); Burning di Lee Chang-dong (Corea del Sud); Cafarnao di Nadine Labaki (Libano).

Sulle nostre pagine potete recuperare le recensioni di Dogman, Suspiria e della colonna sonora di quest’ultimo, tutte firmate da Davide Cantire.

18 Dicembre 2018 di Fabrizio Zampighi
Precedente
Gli Strokes torneranno il prossimo anno Gli Strokes torneranno il prossimo anno
Successivo
“Ieri l’altro” è il nuovo singolo di Franco126 “Ieri l’altro” è il nuovo singolo di Franco126

recensione

recensione

recensione

Thom Yorke

Suspiria (Music for the Luca Guadagnino Film)

recensione

recensione

artista

artista

Altre notizie suggerite