Fat Fat Fat Festival 2019, tra i primi nomi anche Motor City Drum Ensemble, Dam Funk e Dj Khalab

I primi nomi della nuova edizione di FAT FAT FAT Festival, in programma nelle Marche dal 2 al 4 agosto

Le esperienze non si scaricano virtualmente, come se fossero album pescati a caso dalle piattaforme musicali. Le esperienze sono tali solo se vissute in prima persona. Come quando ci si trova in un festival musicale e alle vibrazioni, fruite dal vivo, si accompagnano l’estetica del territorio che le ospita e la gastronomia, rigorosamente locale. Sono gli ingredienti di FAT FAT FAT Festival che torna, per la quarta edizione, dal 2 al 4 agosto 2019, nelle location del Grancia di Sarrocciano (Corridonia) e in Piazza Vittorio Emanuele II (Morrovalle). Il claim è ancora una volta You Can’t Download The Experience.

«Un viaggio – raccontano gli organizzatori – permeato di cultura: musicale, culinaria, popolare. La proposta musicale di FAT FAT FAT attraversa l’intero spettro della Black Music, dalle sue radici più profonde fino alle ultime evoluzioni. Il cardine della selezione artistica è la club culture nata dai movimenti musicali della Techno di Detroit e della House di Chicago».

Tra i primi nomi annunciati, spiccano Motor City Drum Ensemble, una delle figure più talentuose della scena house tedesca che fa il suo ritorno al festival dopo due anni; Dam Funk, il guru americano del Modern Funk fondatore della serata losangelina “Funkmosphere” che da dieci anni rimane uno degli eventi settimanali più popolari della città; il virtuosismo di Andy Carthy aka Mr Scruff, conosciuto per la sua capacità di destreggiarsi tra soul, funk, hip hop, jazz, reggae, house e funk. Da non dimenticare Dj Khalab, il moniker del conduttore Raffaele Costantino, reduce dalla pubblicazione dell’album Black Noise 2084, recensito su Sentireascoltare da Andrea Murgia.

Ma i nomi all’interno della prima ondata di annunci non si esauriscono qui. Li trovate tutti nella nostra pagina dedicata all’evento.

Tracklist