Fat White Family. Il nuovo album “Serfs Up!” in uscita ad aprile. In ascolto il brano “Feet”

Serfs Up! è il terzo album dei Fat White Family e il primo su etichetta Domino, in uscita il prossimo 19 aprile. Dopo aver pubblicato nel gennaio 2016 il loro secondo album, Songs For Our Mothers (recensito su queste pagine da Ilaria Nacci), i Nostri si sono trasferiti a Sheffield e hanno iniziato a scrivere il nuovo materiale. Registrato nei loro Champzone Studios, Serfs Up! è stato completato nel tardo autunno 2018 con l’aiuto del collaboratore di lunga data Liam D. May e presenta una partecipazione di Baxter Dury su Tastes Good With The Money.

«Serfs Up! è un’opera lussureggiante e magistrale, lasciva e personale – si legge nelle note stampa allegate al disco – tropicale, simpatetica e monumentale. Invita gli ascoltatori ad entrare invece che respingerli. I Fat White Family hanno chiuso con i precedenti schemi comportamentali predefiniti, e il loro terzo album annuncia l’alba di un nuovo giorno. Canti gregoriani, beat glam, fioriture d’archi, sofisticati cocktail di exotica, electro funk e gli spiriti gemelli di Alan Vega e Afrika Bambaataa che punteggiano il disco in vari momenti. Lo sporco è ancora lì, naturalmente, ma sotto la superficie c’è un motore cromato che fa le fusa. All’interno degli arrangiamenti si trovano tracce di tropicalia anni ‘60, Velvet/Bowie, dancehall digitale anni ‘80, l’easy listening di David Axelrod, i gioiosi crescendo synth alla Pet Shop Boys, acid house, post-PIL dub, ballate di omicidi metropolitani, doom-disco, slow-mo psychedelia».

Serfs Up! è disponibile in CD, vinile, vinile esclusivo su Dom Mart (12” heavyweight transparent red vinyl with fold out poster) e digitale. È già attivo il pre-order. Il primo singolo estratto dal disco è la Feet che trovate in ascolto nella nostra scheda album dedicata.

10 Gennaio 2019 di Fabrizio Zampighi
Leggi tutto
Serfs Up!
Apr
19
2019

Fat White Family

Serfs Up!

  • Feet
  • I Believe In Something Better
  • Vagina Dentata
  • Kim’s Sunsets
  • Fringe Runner
  • Oh Sebastian
  • Tastes Good With The Money
  • Rock Fishes
  • When I Leave
  • Bobby’s Boyfriend
continua
Precedente
Woodstock, l’edizione per i 50 anni sarà simile all’originale (ma non aspettatevi gli Who) Woodstock, l’edizione per i 50 anni sarà simile all’originale (ma non aspettatevi gli Who)
Successivo
Toro Y Moi. Il nuovo album “Outer Peace” in ascolto integrale Toro Y Moi. Il nuovo album “Outer Peace” in ascolto integrale

articolo

Il punk sotto mentite spoglie. Intervista ai Fat White Family

Intervista

Prima del live al Magnolia dello scorso novembre, ci siamo intrattenuti con quegli sconci e immorali inglesi dei Fat White Family, una della...

recensione

artista

recensione

Altre notizie suggerite