Flea dei Red Hot Chili Pepper e Atoms For Peace fa l’apicoltore

Flea combatte a modo suo la sindrome dello spopolamento degli alveari.

Stando agli scatti pubblicati sul profilo Instagram personale, Flea, attualmente impegnato con i Red Hot Chili Peppers nelle registrazioni del nuovo album, nel tempo libero si dedica, tra le altre cose, all’apicoltura.

Rolling Stone riporta che il bassista possiede ora ben tre alveari con oltre 60.000 api e che la decisione di dedicarsi a questo nuovo hobby è stata influenzata dal drastico calo delle colonie di api a causa di un fenomeno ancora poco conosciuto chiamato sindrome dello spopolamento degli alveari.

La sensibilità del musicista rispetto ai temi dell’ambiente è nota. In autunno, Flea, Thom Yorke e Patti Smith saranno impegnati a Le Trianon di Parigi, in un concerto per sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo ai cambiamenti climatici, un evento che si terrà in concomitanza con la Climate Change Conference che si svolgerà, sempre nella capitale francese, dal 30 novembre all’11 dicembre 2015. Di seguito alcuni widget Instagram con il bassista al lavoro nel suo apiario.

https://instagram.com/p/5ds_tQGtyw/

https://instagram.com/p/4VzBOEGt1l/

 

https://instagram.com/p/4VzzTtmt2o/

 

Tracklist