“Fuck Vox”. Rosalía contro il successo del partito di estrema destra in Spagna

Le posizioni politiche di Rosalía non sono mai state un mistero, ma gli ultimi avvenimenti elettorali del suo paese non le sono affatto piaciuti, tanto da spingerla a una dichiarazione sui social mai così esplicita

Le posizioni politiche di Rosalía non sono mai state un mistero, ma gli ultimi avvenimenti elettorali del suo paese non le sono affatto piaciuti, tanto da spingerla a una dichiarazione sui social mai così esplicita. La cantante di Barcellona ha infatti scritto un sono “Fuck vox“, contro appunto il partito di estrema destra guidato da Santiago Abascal che nell’ultima tornata elettorale è passato dai 24 seggi (conquistati durante le elezioni del 26 aprile) ai 52.

Il messaggio di Rosalía, notoriamente favorevole al diritto all’aborto per le donne e vicina ai diritti della comunità LGBT, ha raggiunto in pochissimo tempo gli oltre 200mila “mi piace” su Twitter e quasi 70mila retweet (finora). Non è la prima volta che un artista di rilievo attacca così esplicitamente un leader politico, ricorderete il poco sibillino «Fuck you Boris Johnson!» lanciato da Thom Yorke all’indomani della nomina a Primo Ministro del blogger inglese.

A un anno di distanza dal suo ultimo album in studio, El Mar QuererRosalìa ha pubblicato un nuovo singolo, A Palé. Il brano, condiviso in rete il 7 novembre 2019, è stato prodotto dalla stessa artista spagnola insieme a El Guincho e Frank Dukes e accompagnato da un videoclip diretto da Jora Frantzis.

Tracklist