Gregorio Sanchez, “Bosco Verticale” è il nuovo singolo che anticipa l’album

"Bosco Verticale" è la canzone del cantautore bolognese, in attesa del nuovo album

Dopo il fortunato singolo Dall’altra parte del mondo, title-track dell’album di debutto in uscita a novembre, il cantautore bolognese Gregorio Sanchez torna con un nuovo brano, pubblicato il 2 ottobre per le etichette discografiche Garrincha e Fonoprint.

Presente quando mezz’ora dopo una lite ti vengono in mente le risposte che ti servivano? A me è uscita Bosco verticale
Gregorio Sanchez

Il brano, che viaggia su melodie soffici e solari, parla di fughe reali o immaginarie, metafore di un rapporto umano che scorre, come in un viaggio, tra ostacoli e tentativi. Una scalata immaginaria lungo una «montagna orizzontale».  Il brano è prodotto dal giovane producer romano Pietro Paroletti in arte Golden Years, già al lavoro, tra gli altri, con Colombre e Maria Antonietta: «(…) l’ho lasciata riposare per un po’ di tempo, mancava ancora qualcosa. Durante il lockdown stavo chiacchierando con Pietro. Per gioco gli ho mandato la demo e dopo mezz’ora mi ha rimandato indietro il pezzo com’è ora. Aveva indovinato perfettamente quello che serviva».

Chi è Gregorio Sanchez

Gregorio Sanchez nasce a Bologna, va a scuola e non si iscrive a calcetto. Appena adolescente scappa dal Conservatorio, scopre OK Computer, le sale prova, l’home recording spericolato e tutto ciò che lo scenario emiliano degli anni 00 ha da offrire, subendone irreparabilmente le conseguenze.

Durante l’università si trasferisce in Austria, dove si affeziona alla montagna e alle tinte fredde del pop nord-europeo: è in questo periodo che si immerge negli arpeggi dei Kings of Convenience e nella nebbia di Bon Iver, seppur con qualche intervallo di franco buon umore.

Al suo ritorno in Italia ad aspettarlo c’è un disco, Channel Orange, c’è Lucio Dalla e la constatazione di aver inspiegabilmente ignorato qualsiasi altra forma di musica italiana per maggior parte della sua vita. Così, durante un inverno particolarmente freddo, decide di rimettersi in pari ed in primavera si ritrova in mano il suo primo pezzo in italiano. Di lì a poco il trasferimento a Milano, la voglia di portarsi a casa la malinconia e la tenerezza degli amori che finiscono, scrivere canzoni e costruire un progetto solista.

Da gennaio 2019 entra far parte del roster di Garrincha Dischi, pubblicando il primo singolo per l’etichetta dal titolo Dopo Marte. Dopo i brani San Giuliano, Vulcani, Indiani – pubblicato il 15 novembre a pochi giorni dalla prima data del tour europeo di Calcutta, che lo sceglie personalmente come opening act sul palco del Teatro Nuovo di San Marino – Pesce lesso, uscito il 24 aprile all’interno dell’ottavo mixtape della label, il 26 giugno esce Dall’altra parte del mondo, singolo che dà il nome al nuovo disco. Il 1 settembre condivide il palco del festival “acieloaperto” con Francesca Michielin.

Tracklist