“Hong Kong Express”. Wong Kar-wai ha scritto un sequel ambientato nel 2036

In attesa di conoscere meglio i dettagli del nuovo progetto, ricordiamo che "In the Mood for Love" presto tornerà in sala in 4K per il 20° anniversario

Secondo un report proveniente direttamente dalla Cina e rilanciato da Reddit, Wong Kar-wai avrebbe scritto un sequel per il suo classico del 1994, Hong Kong Express (nell’originale Chungking Express). Intitolato Chungking Express 2020 e ambientato a Chongqing nel 2036, a quanto pare lo script sarebbe stato approvato lo scorso aprile dalla China Film Administration, il che vuol dire che i lavori potrebbero partire. Di seguito una breve sinossi:

«Negli anni Novanta a Hong Kong, il poliziotto No. 223 incontrò un’assassina dai capelli biondi. Passarono insieme solo poco tempo una notte. Il poliziotto No. 663, per superare la fine di una relazione fallimentare, vede la sua vita cambiare drasticamente da una “sognatrice” che irrompe nel suo appartamento. A Chongqing nel 2036, i giovani Xiaoqian e May non vedono l’ora di vedersi assegnare un partner geneticamente affine, e sono determinati a scoprire il loro “destino”».

A giudicare da queste prime informazioni, sembra che l’intenzione del regista sia quella di ripetere la medesima strategia adottata per la trilogia composta da Days of Being Wild, In the Mood for Love e 2046, ovvero sequel più spirituali che diretti delle precedenti pellicole.

In attesa di conoscere meglio i dettagli del nuovo progetto, ricordiamo che In the Mood for Love presto tornerà in sala in 4K per il 20° anniversario; non solo, Wong è anche al lavoro sulla sua prima serie tv, Blossoms Shanghai, di cui è stato diffuso il primo poster ufficiale. Di seguito, invece, il trailer di Hong Kong Express.

Tracklist