In streaming la cover di “Fun House” dei Wylde Ratttz, supergruppo con membri di Sonic Youth, Stooges e Mudhoney

I Wylde Ratttz, ovvero la superband formata da membri di Sonic Youth, Mudhoney e Stooges, hanno diffuso per lo streaming la loro inedita interpretazione del classico stoogesiano "Fun House", registrata nel 1997

Nel 1997, il regista Todd Haynes convinse un manipolo di eroi dell’indie rock a unire le forze per comporre la colonna sonora del film Velvet Goldmine, il suo personale omaggio all’epoca del glam-rock. Ne nacque il supergruppo Wylde Ratttz, di cui facevano parte Ron Asheton, l’indimenticabile e compianto storico chitarrista degli Stooges, Thurston Moore e Steve Shelley dei Sonic Youth, Mark Arm dei Mudhoney, Mike Watt bassista dei Minutemen e dal 2003 dei rinati Stooges, Sean Lennon, Don Fleming e Jim Dunbar.

Durante le registrazioni, venne confezionata anche una selvaggia cover di Fun House degli Stooges, rimasta inedita fino allo scorso 18 agosto, giorno in cui è stata finalmente diffusa via Bandcamp per festeggiare il cinquantesimo anniversario del secondo album di Iggy Pop e soci. L’interpretazione vede in azione Asheton, Moore, Watt, Shelley e Arm assieme al sassofonista Sabir Mateen, lanciati a briglia sciolta in un epica cavalcata di 12 minuti. I Wylde Ratttz, inoltre, invitano gli ascoltatori a fare donazioni alla Ron Asheton Foundation: «La Ron Asheton Foundation continua il lavoro di beneficenza che Ron ha realizzato per molti anni nella comunità di Ann Arbor, dove aveva legami molto forti – ha dichiarato la band nella nota d’accompagnamento al brano – La RAF pubblica un sacco di contenuti killer di Asheton e degli Stooges, quindi date un’occhiata ai loro canali social e al loro sito web».

Il 7 agosto è stato pubblicato l’album Live at Goose Lake: August 8th, 1970, ovvero la registrazione del leggendario ultimo concerto tenuto dagli Stooges nella formazione originale. Su SA, nella pagina dedicata alla storica r’n’r band di Ann Arbor, potete leggere la recensione del sopracitato classico Fun House, a cura di Stefano Solventi.

Tracklist