“Indiana Jones 5”. Steven Spielberg lascia la regia, James Mangold in trattative per sostituirlo

Clamorosamente, Steven Spielberg ha annunciato di aver abbandonato la regia del quinto capitolo di Indiana Jones previsto per un'uscita cinematografica nel 2021.

Clamorosamente, Steven Spielberg ha annunciato di aver abbandonato la regia del quinto capitolo di Indiana Jones previsto per un’uscita cinematografica nel 2021. Il progetto passerà in mano a un nuovo regista per la prima volta nei 39 anni della saga. Stando alle fonti di Variety, James Mangold sarebbe già in trattative per subentrare a Spielberg, che rimarrà comunque a bordo del progetto come produttore. La decisione di lasciare la regia sarebbe interamente di Spielberg, nel desiderio di consegnare l’eredità di Indy a una nuova generazione di registi che aggiunga la propria prospettiva alla storia. Nel frattempo, Harrison Ford rimane confermato come protagonista.

Mangold è reduce dal successo del cinecomic Logan e dal biopic sportivo Le Mans ’66 – La grande sfida, che si è aggiudicato 2 Premi Oscar all’ultima edizione della cerimonia. Il nuovo film di Spielberg, l’atteso remake del musical West Side Story, uscirà il prossimo Natale. Su queste pagine potete leggere la recensione dell’ultimo capitolo della saga creata da George Lucas, Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo.

Tracklist