Le release di Halloween: Machinedrum, Funkineven, Aucan, Umberto, Diplo, Death Waltz.

Il carattere goliardico di Halloween si presta particolarmente, e quest'anno son stati molti gli artisti che hanno approfittato del mood orrorifico con atmosfere a tema e pezzi a effetto rilasciati intorno all'ultima settimana. Il caso più in vista è Machinedrum, che giusto ieri ha messo in moto l'intera macchina dell'hype Lucky Me per la sua nuova traccia, Diablo, alla quale l'etichetta di Glasgow ha dedicato l'intera homepage: artwork curatissimo per un pezzo della sua solita future garage di lusso, disturbata per l'occasione da voci poltergeist e disarmonie dark. Entusiasmante come sempre.

 

Lunedì invece s'era fatto notare Funkineven, producer londinese già avvezzo all'electro/acid sghemba (vedi la Roland's Jam dell'anno scorso) e avvistato recentemente su EP insieme alla soulsinger Fatima. Doppio singolo per lui e un video rosso sangue per Dracula: acid techno e vampirismo. Affilato.

 

I nostrani Aucan invece avevano giocato con una settimana d'anticipo, ma hanno prontamente riproposto nei canali social il loro ultimo singolo Rusty. Il pezzo in effetti merita un bel po' – carattere cattivo e tensione sempre viva – e conferma la formazione bresciana come una delle realtà più originali della nostra scena, capace di pensare il proprio stile senza uniformarsi a tendenze più o meno scontate. Non-dubstep, non-industrial. Trasgressivo fino al midollo.

 

Una vecchia conoscenza del horror sound è invece lo statunitense Umberto, che già nel 2010 cavalcava l'ondata witch alternativa esordendo col più riuscito dei dischi figli del Carpenter compositore, Prophecy Of The Black Widow. Quest'anno il ragazzo dà alla luce ben due album, il primo Confrontations uscito a Ottobre per Not Not Fun e l'ultimo, Night Has A Thousand Screams, per la Rock Action dei Mogwai. Son sempre le ansie e le paure di stomaco a cui ci ha abituato. Qui sotto Paralyzed, dall'ultimo disco.

 

Infine, i mix. L'Halloween 2012 mix di SA ovviamente lo conoscete già, e a giudicare dai like non ne siete rimasti delusi. Quella del mix di Halloween è comunque una tradizione e anche quest'anno ci si son cimentati in molti. Diplo chiaramente ha ricevuto la massima visibilità col suo mix di 3 ore rilasciato lunedì per BBCR1xtra. Notevole, ma non esattamente studiato per il tema. Più sul pezzo invece il giovanissimo rapper Haleek Maul (un mix robusto che comprende Andy Stott, Evian Christ, Howse e anche Massive Attack, lo trovate qui) e il londinese Deadboy (che tira in ballo tanto grime e anche i Goblin). La compilation da non perdere però è compilata dalla Death Waltz Recording Company, etichetta specializzata in ristampe di colonne sonore d'antan: un'ora e passa in compagnia dei migliori soundtrack composers, con John Carpenter, Angelo Badalamenti, Fabio Frizzi, Goblin e Clint Mansell. Una freccia al cuore per qualsiasi vero cinefilo, oltre che la miglior conclusione della nostra rassegna gore 2012.

Tracklist