Martin Scorsese, Morrissey e il trevigiano Home Festival celebrano i Ramones

Per il 2016, anno in cui cadrà il quarantennale dell’uscita di Ramones, sono in cantiere diversi progetti legati allo storico gruppo punk di New York. La punta di diamante dovrebbe essere un biopic diretto da Martin Scorsese. Il regista di Taxi Driver e Toro scatenato, che ad inizio carriera fu tra i montatori di Woodstock, si conferma uno degli autori di cinema più interessati alla musica rock, un feeling di cui ha già dato ampia dimostrazione nel fondamentale The Last Waltz dedicato alla Band e in tempi più recenti nel film concerto sui Rolling Stones Shine a Light e nei documentari su Bob Dylan e George Harrison. Oltre al film di finzione ispirato alla storia del gruppo, nel 2016 sui Ramones dovrebbero uscire un documentario con filmati inediti e un libro fotografico. È in lavorazione anche un musical.

Intanto la Sire/Rhino si appresta a pubblicare Best of the Ramones, una compilation curata da Morrissey. L’ex cantante degli Smiths, da sempre appassionato di musica punk (e grande fan dei New York Dolls, di cui ha patrocinato la reunion), in passato aveva espresso pareri non proprio lusinghieri sui Ramones ma ora usa tutt’altri toni parlando di un amore che potrebbe durare oltre il tempo stesso. Oltre a selezionare la scaletta e a curare le note di copertina, si è preso la briga di scegliere la cover (una specie di tributo in stile Moz, come si evince dalla foto).

Anticipa tutti l’Home Festival di Treviso che tra pochi giorni celebrerà i quarant’anni dalla formazione dei Ramones con ospiti d’eccezione come Marky Ramone, che si esibirà con la sua band, e Monte A. Melnick, che presenterà la traduzione italiana del suo libro On the Road with the Ramones. È prevista anche una grande mostra al coperto con foto e memorabilia. L’appuntamento è dal 4 al 7 settembre.

 

Tracklist