La provocazione di Michela Murgia: “Battiato finto intellettuale”, Fabio Cinti risponde: “Solo scemenze”

Nelle ultime ore stanno facendo discutere le parole di Michela Murgia, scrittrice e autrice del podcast morgana, pronunciate nella puntata di Buon Vicinato intitolata appunto “Il finto intellettualismo di Franco Battiato”. Nel corso della trasmissione, la Murgia sosterrebbe che il cantautore siciliano sia sopravvalutato, che sarebbe stato usato dagli ascoltatori negli anni Ottanta per sentirsi più importanti, mettendo in discussione anche la profondità di alcuni testi, rendendo evidente una ignoranza in materia a tratti imbarazzante. Nella descrizione al video, si legge infatti: «C’è un misterioso equivoco in forza del quale Franco Battiato gode di un’aura da intellettuale che non ha alcun appoggio sui suoi testi. Non sappiamo se sia la suggestione indotta dall’uso di parole difficili e geografie esotiche o la fascinazione del misticismo orientale evocato (ma mai dispiegato) nei testi di Fleur Jaeggy. Ci resta però un dubbio: è se il vero gesto intellettuale di Battiato fosse semplicemente l’elettronica?».

Il web non ci ha messo molto a rispondere indignato, cosa che già instillerebbe il dubbio di un’operazione costruita a tavolino per far schizzare in alto l’intervento tra le tendenze social della settimana; a rispondere anche Fabio Cinti, cantautore e profondo conoscitore dell’opera di Battiato, che di recente ha anche pubblicato una personale versione del classico La voce del padrone (nel suo “adattamento gentile“). Potete leggere le sue parole nel post Facebook di seguito.

Stamattina mi sono arrivati messaggi e commenti in cui mi si fa notare che l’intervento di ieri di Michela Murgia…

Posted by Fabio Cinti on Sunday, April 5, 2020

UPDATE 6 aprile. La scrittrice ha risposto alle polemiche. Per quanto riguarda Battiato, su SA potete leggere il nostro ampio monografico dedicatogli, nonché la recensione Classic de L’era del cinghiale bianco (e di altri album della sua discografia recente).

5 Aprile 2020 di Davide Cantire
Leggi tutto
Precedente
Kyle MacLachlan: “Guardiamo insieme un episodio di Twin Peaks!” Kyle MacLachlan: “Guardiamo insieme un episodio di Twin Peaks!”
Successivo
Coronavirus. The Tower Tapes: l’idea del Jazz Club Ferrara per resistere Coronavirus. The Tower Tapes: l’idea del Jazz Club Ferrara per resistere

recensione

Franco Battiato

Inneres Auge – Il tutto è più della somma delle sue parti

recensione

recensione

recensione

recensione

artista

album

Altre notizie suggerite