Ralph Macchio e Pat Morita in "Karate Kid"

È in arrivo “More than Miyagi: The Pat Morita story”, il documentario sull’attore che interpretò il maestro di “Karate Kid”

Pat Morita fu... "More than Miyagi".

Mentre Cobra Kai, la serie spin-off del film Karate Kid, è appena sbarcata su Netflix con la terza stagione, un’icona della stessa pellicola del 1984, il compianto Pat Morita che vi recitò nel ruolo del maestro Miyagi, si appresta a sbarcare su iTunes, Amazon Prime e altre piattaforme streaming dal prossimo 5 febbraio. More Than Miyagi: The Pat Morita Story è infatti il titolo di un nuovo documentario avente come oggetto l’attore nippo-americano morto nel 2005 all’età di 73 anni e che incarnò uno dei personaggi più iconici della storia cinema, il celebre maestro di karate che dava lezioni a un giovane Ralph Macchio/Daniel LaRusso nel primo film della saga (interpretazione che gli valse una candidatura all’Oscar come miglior attore non protagonista).

La locandina del docu-film “More Than Miyagi The Pat Morita Story”

Tuttavia, è vero che Pat Morita è stato molto di più. Nel corso della sua carriera ha recitato in una sessantina di film, e in televisione ha preso parte – tra le altre – a svariate stagioni della sitcom Happy Days, vestendo nei panni di Matsuo “Arnold” Takahashi, il mitico proprietario del fast food Arnold’s.

More Than Miyagi ripercorre le tappe della vita dell’attore dall’infanzia difficile a causa di una tubercolosi spinale che lo costrinse a portare un corsetto dai due agli undici anni di età e a numerosi ricoveri ospedalieri, all’esordio artistico come cabarettista, fino alle dipendenze da droga e alcol. Nel documentario, diretto da Kevin Derek e già disponibile in preorder sul sito per la copia in DVD/Blu-ray, saranno presenti varie testimonianze di attori che hanno recitato con lui, dal summenzionato Ralph Macchio e William Zabka di Karate Kid a Marion Ross e Henry Winkler di Happy Days, ai comici Larry Miller e Tommy Chong.

Riguardo a Cobra Kai, che nelle sue prime quattro settimane di disponibilità nel 2020 è stata la serie più vista, vi rimandiamo alla recensione delle prime due stagioni nonché al primo trailer della terza.

Tracklist