Morto Alan Parker, regista di “Pink Floyd – The Wall”, “Angel Heart” e “The Committments”

Diresse Pink Floyd – The Wall, The Committments ed Evita giusto per citare i film più famosi legati alla musica (in Fuga di mezzanotte indimenticabile la colonna sonora di Giorgio Moroder), ma il suo nome è legato a pellicole che sono entrate a pieno titolo nella storia del cinema come Mississipi Burning e Saranno famosi. Parliamo di Alan Parker, regista versatile e attento ai temi di giustizia sociale, londinese doc, morto a 76 anni.

A darne notizia per primo è stato il British Film Institute, il quale ha specificato che il regista è morto dopo una “lunga malattia”. Nel 2002 la Regina Elisabetta gli conferì il titolo di baronetto, a coronamento di una carriera di successi.

1 Agosto 2020 di Edoardo Bridda
Precedente
Sumac. In streaming “The Iron Chair”, prima anticipazione del nuovo album Sumac. In streaming “The Iron Chair”, prima anticipazione del nuovo album
Successivo
Il Corvo è morto con Brandon Lee, per Ernie Hudson: “Un reboot non avrebbe senso” Il Corvo è morto con Brandon Lee, per Ernie Hudson: “Un reboot non avrebbe senso”

Altre notizie suggerite