Morto Don Buchla, inventore del Buchla 200 e mago delle interfacce

E’ morto il 14 settembre 2016, all’età di 79 anni, Don Buchla, pioniere dei synth che, poco prima o parallelamente a Robert Moog (la questione è ancora aperta), inventò il primo moderno sintetizzatore. Suo il Buchla Series 100, ovvero il suo primo modello di synth modulare fabbricato nel 1963 e immesso nel mercato nel 1966, il successivo Buchla 200 (sul mercato dal 1970 al 1985), il portatile all-in-one synth Buchla Music Easel (uscito nel 1985), e il Buchla 700, quest’ultimo già dotato di interfaccia midi. Tra le sue creazioni, che gli sono valse, citando Morton Subotnick, l’appellativo di «mago delle interfacce», anche alcuni midi-controller alternativi come la Marimba Lumina, strumento che in tempi (relativamente) recenti è stato portato in tour da band come Residents e Tortoise.

La notizia della sua morte è stata confermata dal sito ufficiale di Don Buchla e da Thump, che ha riportato le parole del figlio Ezra. Ezra Buchla ha specificato che la morte del padre è avvenuta in seguito ad una lunga battaglia contro il cancro, battaglia che già nel 2012 lo aveva costretto a vendere la sua azienda. Di seguito, un video in cui Lukas Ligeti spiega il funzionamento della Marimba Lumina e i ricordi – via Twitter – di Floating Points, della label RVNG Intl., di Caterina Barbieri e di altri ancora.

17 Settembre 2016 di Edoardo Bridda
Precedente
Skepta vince il Mercury Prize 2016 con “Konnichiwa” Skepta vince il Mercury Prize 2016 con “Konnichiwa”
Successivo
“Roadies”. Showtime cancella la serie di Cameron Crowe dopo una sola stagione “Roadies”. Showtime cancella la serie di Cameron Crowe dopo una sola stagione

artista

Altre notizie suggerite