Nanni Moretti svela le serie TV che ha guardato durante il lockdown

L’ultimo film diretto da Moretti è stato "Santiago, Italia", documentario sui rifugiati cileni in Italia dopo il colpo di stato cileno dell’11 settembre 1973.

In occasione della riproposizione in 4K del suo film, Caro Diario, Nanni Moretti ha concesso un’intervista a La Repubblica in cui, tra le altre cose, ha anche rivelato quali serie televisive ha guardato durante l’ultimo periodo di lockdown.

Non sono malato di serie ma ogni tanto le vedo: Happy Valley, Broadchurch, The Crown, Billions, Chiami il mio agente!, Criminal, The affair, The last dance, Grace e Frankie… Non mi interessano le serie horror. Nanni Moretti

Lockdown che, lo ricordiamo, ha anche impedito l’uscita del suo nuovo film, Tre piani, inizialmente previsto per lo scorso aprile e rimandato a data da destinarsi, probabilmente nel 2021. Basato sul romanzo dell’autore israeliano Nevo Eshkol, si tratta della prima volta per l’autore romano alle prese con un soggetto non originale, ma basato su un’opera altrui, di cui firma però l’adattamento insieme alle sceneggiatrici Federica Pontremoli e Valia Santella, che per l’occasione spostano le vicende da Tel Aviv a Roma. Nel cast della pellicola, oltre allo stesso regista, troviamo Riccardo Scamarcio, Margherita Buy, Alba Rohrwacher, Adriano Giannini ed Elena Lietti.

L’ultimo film diretto da Moretti è stato Santiago, Italia, documentario sui rifugiati cileni in Italia dopo il colpo di stato cileno dell’11 settembre 1973, vincitore del David di Donatello all’ultima edizione dei premi, mentre su SA potete leggere la recensione di Habemus Papam.

Nanni Moretti, Margherita Buy in “Tre Piani” (2021)
Tracklist