Riccardo Sinigallia firma la soundtrack de “I mille giorni di Mafia Capitale”

Riccardo Sinigallia firma la soundtrack de "I mille giorni di Mafia Capitale". Paolo Spaccamonti co-autore in tre brani

È stata una delle pagine più brutte della storia della Capitale e ora è un docu-fiction: I Mille Giorni di Mafia Capitale – questo il titolo della coproduzione tra Rai Fiction e Magnolia e frutto del lavoro congiunto dei registi Claudio Canepari e Giuseppe Ghinami, col primo anche sceneggiatore insieme a Clelio Benevento e Giovanni Bianconi – andrà in onda su RaiTre in tre serate a partire da giovedì 14 settembre. Vi si racconterà delle indagini che «hanno scoperchiato la rete di affari e di relazioni torbide che hanno segnato la nostra Capitale», ma, soprattutto, si parlerà dei vari personaggi, politici, faccendieri, estremisti, ecc., che ne hanno segnato le vicende. Personaggi degni quasi di una fiction all’americana, quasi caricaturali, tra intoccabili “ciclopi” dell’estremismo di destra, imprenditori di successo dal passato oscuro, “facilitatori” che rendono agile il passaggio tra emerso e sommerso e altri ancora che contribuiscono a questo triplice intreccio politico, imprenditoriale e criminale.

A contrappuntare le voci “reali”, le voci “da dentro” l’indagine (ovvero le intercettazioni), le testimonianze degli inquirenti, gli stralci dal processo e le immagini di un racconto costruito alternando materiale originale d’indagine, ricostruzioni in fiction, immagini di repertorio e riprese documentaristiche, c’è la colonna sonora opera di un autore che non ha bisogno di presentazioni, ovvero Riccardo Sinigallia. In tre brani di una colonna sonora che si preannuncia livida e torbida come le vicende che va a raccontare, in qualità di coautore, troviamo una vecchia conoscenza di SA, ovvero il chitarrista torinese Paolo Spaccamonti, che di colonne sonore immaginarie (Undici Pezzi Facili, Rumors) o reali (C’era Una Volta, I Cormorani), se ne intende. Per chi scrive, un motivo in più per guardare il racconto di quel “mondo di mezzo” che unisce un passato torbido a un presente ancora incerto e indecifrabile.

I mille giorni di MafiaCapitale

Vi porteremo nella "terra di mezzo." Una docufiction senza filtri: I mille giorni di #MafiaCapitale prossimamente su #Rai3

Posted by Rai3 on Friday, August 25, 2017

Tracklist