SA TV: nuovi video per Bat For Lashes, Crooked Fingers, Frightened Rabbit, How To Dress Well, Jessie Ware, M83, Prince Rama

Gospel postmoderni e angeli rock discesi in terra, bambini telepati che con la Terra hanno più di un problema e bambini senza superpoteri ma con voci angeliche: è tutto collegato nella nuova SA TV, la vostra bussola nello sterminato oceano di uscite in videoclip. Mettetevi comodi.

Bat For Lashes A Wall di Noel Paul

Cominciamo con il nuovissimo video di Bat For Lashes in cui una Natasha Khan con la parrucca e apparentemente ubriaca si incontra e si scontra con un ignoto maschietto, in una sorta di metaforica danza a tratti violenta e a tratti passionale che ben si adatta alle liriche del brano. Si tratta già del terzo lavoro consecutivo diretto da Noel Paul per il recente, delizioso album The Haunted Man.

 

Crooked Fingers Bad Blood di Jamie Fleischel

Ricordate il bambino sulla copertina di 1984 dei Van Halen? Bè, Jamie Fleischel nel dirigere il bel video di Bad Blood per i Crooked Fingers prova a immaginare cosa sarebbe successo se quel pupetto con le ali da angelo fosse cresciuto fino ai giorni nostri e ne racconta una tipica giornata.

 

Frightened Rabbit The Woodpile

Davvero un peccato non riuscire a trovare il nome del regista di questo nuovo video per i Frightened Rabbit. Grazie ad un unico piano sequenza ci ritroviamo in compagnia della band scozzese sulla scena di un sanguinoso incidente in cui tutto sembra già tragicamente definito. Eppure, proprio quando lo shock sta lasciando posto alla rassegnazione, ecco che tra i presenti si scatena il panico. Primo singolo dal nuovo Pedestrian Verse in uscita a febbraio.

 

How To Dress Well & It Was U di Luke Gilford

E' più spiritual che spiritica la seduta di & It Was U: un gruppo di individui di colore e decisamente in carne evoca un bizzarro personaggio color giallo oro che rappresenta l'animo umano – in inglese 'soul', proprio come il genere musicale da cui si abbevera Tom Krell alias How To Dress Well. E se quest'ultimo parla di 'un video sull'insaziabile bisogno di credere', il regista Luke Gilford più razionalmente dichiara di essersi ispirato a Safe di Todd Haynes. Dal nuovo Total Loss.

 

Jessie Ware Sweet Talk di Joel Wilson

Se la videografia di Jessie Ware è stata fin qui piuttosto sotto tono rispetto al crescente hype su di lei il nuovo lavoro del regista Joel Wilson per Sweet Talk finalmente si allinea rendendo giustizia sia all'autrice di Devotion sia al titolo del brano: un video di dolcezza rara, in cui gli alter ego bambini di Julio Bashmore e della stessa Jessie si ritrovano dapprima in studio di registrazione e poi su un palco improvvisato al cospetto degli originali. Da vedere, anche solo per apprezzare la qualità dell'interpretazione.

 

M83 Wait di Fleur&Manu

La saga dei superbambini iniziata un anno fa con il video di Midnight City (oltre venti milioni di click su YouTube) e proseguita con Reunion trova la sua conclusione (?) in Wait. Fleur&Manu non si fanno condizionare dai toni, questa volta più rilassati, del brano degli M83 e, complice la produzione di Creators Project, alimentano le suggestioni hollywoodiane della musica dei nostri con una miscela di sequenze ancora più esplosiva e visivamente complessa dei capitoli precedenti.

 

Prince Rama So Destroyed di Nimai Larson

Per il video di So Destroyed le Prince Rama ci presentano i vincitori di un dance contest rivolto dalla band ai propri fans, invitati a filmarsi e dare il proprio meglio durante l'ascolto del brano. Ovviamente, considerata la qualità home-made dei singoli clip, il prodotto finito è tecnicamente agli antipodi di quanto visto qui sopra con M83: si fanno forti, le sorelle Larson, di quell'estetica povera, fricchettona e lo-fi che rimane un loro marchio di fabbrica ma che pure, come notava il nostro Massimo Rancati trattando l'ultimo Top Ten Hits Of The End Of The World, non sembra più trovare la dovuta coerenza nel lavoro in studio.

 

Toro Y Moi So Many Details di HARRYS

Come già annunciato, Anything In Return di Toro Y Moi sarà una delle prime uscite importanti del 2013. Ora c'è anche il video del primo singolo, So Many Details, che racconta un patinatissimo e stranamente molto 'casto' incontro a due tra il nostro Chazwick Bundick e la splendida modella australiana Sarah Stephens.

 

Trust Heaven di Petra Collins

A chiudere questa SA TV pensa Robert Alfons dei Trust che nel video di Heaven ci trascina in una psichedelica e solitaria passeggiata per poi gettarsi da un ponte e ritrovarsi circondato da un gruppetto di ragazze che ballano in trance. Non esiste in realtà alcun legame tra queste scene ma Petra Collins ha evidentemente capito che per tradurre in immagini la musica del duo canadese un incastro di sequenze fosse più efficace di uno script.

Tracklist