SA TV – White Lies, Here We Go Magic, Simian Mobile Disco, Nosaj Thing, Massive Attack, Band Of Horses, Coliseum feat. Bonnie Prince Billy [VIDEO]

Bentornati su SA TV. Questa volta saremo piuttosto truculenti, non per intenzione ma perchè a quanto pare i contenuti forti abbondano nelle ultime uscite in videoclip. Semplice casualità o moda del momento? Staremo a vedere. Nel mentre, per partire subito col piede giusto, ecco due video di ambientazione ospedaliera. Il primo è quello dei White Lies, formazione britannica tra le più popolari dell'ultimo biennio. I richiami anni 80 sono sempre i medesimi che hanno decretato il successo di band come i Killers, mentre il video è un melodramma con due giovanissimi protagonisti che parte all'insegna dell'angoscia e sfocia in un tenero finale. Non orribile, ma un po' di plastica in meno aiuterebbe ad apprezzarlo.

White Lies Bigger Than Us di Jonas & Francois

Il secondo video, dalle atmosfere assai più tese, è quello degli Here We Go Magic. Esteticamente per stomaci forti, assolutamente surreale sul piano dei contenuti: se decidete di premere play non lo dimenticherete molto presto.

Here We Go Magic Casual di Peking

Ancora più estremo è Jose Otero, la cui regia segna il ritorno dei Simian Mobile Disco con Sweetbread. Il termine sweetbread, a quanto afferma lo stesso Jose, indica lo svisceramento dell'animale fino all'estrazione delle parti vitali dalle sue interiora. Ed è esattamente quanto viene mostrato in questo video. Fastidiosissimo, e decisamente sconsigliato a tutti i vegetariani/vegani in ascolto.

Simian Mobile Disco Sweetbread di Jose Otero

Non ne avete abbastanza? Peggio per voi perchè rimaniamo in ambito culinario, e sempre in tinta rosso sangue. La regia schizofrenica di Anthony Ciannamea e Mark Wisniowski del collettivo Scenic per l'ottimo Nosaj Thing, qui remixato da Jon Hopkins, è qualcosa che se lavorassimo in casa Warp Records terremmo d'occhio. Tecnicamente uno dei video più interessanti visti quest'anno.

Nosaj Thing Drift (Jon Hopkins Remix) di Anthony Ciannamea e Mark Winslowski 

Che i Massive Attack possano e debbano evitare certe lungaggini che hanno compromesso il valore dei loro ultimi lavori, è fatto ormai certo. Fortuna vuole che per l'ultima Pray For Rain si siano affidati a uno come Jake Scott. Il grande regista, autore di pietre miliari del videoclip come Everybody Hurts degli R.E.M., Fake Plastic Trees dei Radiohead e Disarm degli Smashing Pumpkins, crea lo scenario perfetto per il brano: una casa, il sole del mattino che filtra e i fantasmi della solitudine. E qualche goccia di sangue. Per non smentirci.

Massive Attack Pray For Rain di Jake Scott

I Band Of Horses da parte loro propongono una band of bikers per il nuovo Dilly. Bikers fuorilegge, per la precisione, che sparano e colpiscono tramite coreografie e balletti. Sanguinolento, ok: ma divertente.

Band Of Horses Dilly di Philip Andelman

E per chiudere col botto, i Coliseum si alleano nientemeno che con Bonnie "Prince" Billy per Skeleton Smile. Ma in questo video di ossa non se ne vedono, piuttosto un mix furibondo di scene splatter e schifezze assortite. Questa volta è andata così. La prossima, ve lo promettiamo, saremo più pulitini.

Coliseum feat. Bonnie "Prince" Billy Skeleton Smile di Damon Packard e William Girdler

Tracklist