I Sigur Rós pubblicano l’inedito “22° Lunar Halo”

Attendevate notizie dal mondo Sigur Rós? Ebbene, eccoli tornati con un nuovo brano dal titolo 22° Lunar Halo. Si tratta di una suite composta per la compagnia di ballo taiwanese diretta dal coreografo Cheng Tsung-lung: il brano e l’omonimo spettacolo che lo contiene saranno presentati al pubblico a Taiwan tra i prossimi 12 e 23 aprile. Di seguito, l’anteprima online del contributo all’opera offerto dalla band islandese:

Il pezzo – come riporta la presentazione sul sito della band – «scava nelle nostre più profonde paure come esseri umani attraverso la trasformazione dei corpi dei ballerini in simboli di ansia, conflitto, desiderio e solitudine in un mondo ad alta tecnologia lunatico e in continuo cambiamento, per cercare di condurci a una magra speranza di amore e pace interiore».

Oltre alla formazione di Jònsi, allo show hanno partecipato anche il compositore Kjartan Holm, fratello del bassista dei Sigur Rós Georg Holm e già chitarrista dei For A Minor Reflection.

Ricordiamo che nell’anno scorso la band ha condiviso due brani (MatchEnd) prodotti per l’ultima stagione di Black Mirror e il membro Orri Páll Dýrason si è visto costretto a uscire dal gruppo in seguito alle accuse di molestie che gli sono state mosse relativamente a un fatto avvenuto a Los Angeles nel 2013. L’ultimo album del gruppo di Reykjavík è stato Kveikur, risalente al 2013 e recensito su queste pagine da Stefano Solventi. Nello storico di SA, ampio ventaglio di recensioni anche dei loro lavori precedenti.

12 Gennaio 2019 di Valerio Di Marco
Leggi tutto
Kveikur
mar
18
2013

Sigur Rós

Kveikur

  • Brennisteinn
  • Hrafntinna
  • Ísjaki
  • Yfirborð
  • Stormur
  • Kveikur
  • Rafstraumur
  • Bláþráður
  • Var
continua
Precedente
“Bohemian Rhapsody”, ancora polemiche sul film (e qualche sorpresa) “Bohemian Rhapsody”, ancora polemiche sul film (e qualche sorpresa)
Successivo
Moodymann. Venduto su Discogs un album inedito per $500 Moodymann. Venduto su Discogs un album inedito per $500

recensione

recensione

recensione

recensione

recensione

artista

recensione

Altre notizie suggerite